VNL 2022: L’Italia di De Giorgi sorride, battuto anche il Canada

Ottawa (Canada). Nella sfida numero 31 tra Italia e Canda, gli azzurri conquistano la seconda vittoria di questa Volleyball Nations League e lo fa di fronte al pubblico di casa in una TD Place Arena gremita e colorata di rosso. 3-0 (25-21, 25-18, 25-19) alla fine per i ragazzi di De Giorgi che dopo l’esordio con la Francia hanno trovato la marcia giusta, una squadra in crescita come chiesto dal tecnico pugliese ad inizio VNL. Con il Canada non ci sono state disattenzioni in una gara che ha visto gli azzurri sempre avanti con il solito Romanò in evidenza, 12 punti per lui, e Mattia Bottolo best scorer con 13 punti ma anche con i 9 punti realizzati da Simone Giannelli sempre più faro di questo gruppo.
Dall’altra parte del campo non è bastato il calore del pubblico di casa che ha provato a spingere i suoi verso la prima vittoria di questa week, per il Canada la terza sconfitta su tre gare.
Domani gli azzurri scenderanno in campo per l’ultima gara della week 1 contro l’Argentina alle 14.00 locali (le 20.00 in Italia). La gara sarà trasmessa in diretta su SKY Sport 1 con telecronaca di Michele Gallerani e Alberto Cisolla e in streaming su Volleyball World TV.

Nel primo set parte in campo Leandro Mosca insieme a Galassi nel reparto centrali, schiacciatori Recine e Bottolo, Giannelli in diagonale con Romanò e Piccinelli libero. Il primo punto della gara lo firma Leandro Mosca per l’1-1. Giannelli mette in difficoltà il Canada al servizio, l’errore in attacco dei padroni di casa porta gli azzurri avanti 2-1. Un errore di Bottolo da seconda linea riporta il Canada avanti 4-3. Eshenko passa dal centro e mantiene un punto di vantaggio, Canada avanti 7-6. Il turno al servizio di Bottolo mette in difficoltà il Canada permettendo prima a Romanò di chiudere l’8-7 e poi con un ace segnare il 9-7. L’errore in attacco di Hoag porta avanti l’Italia 12-9. L’ottima ricezione di Piccinelli innesca Giannelli per Romanò per il 14-11 Italia. Un muro su Galassi e un errore in attacco dello stesso riportano il Canada in parità 14-14, Hoag ne approfitta della ricezione lunga azzurra e mette a terra il 15-14. La difesa di Piccinelli e poi l’errore in attacco di Hoag, Italia nuovamente avanti 17-16. Il tocco di prima intenzione di Giannelli vale il 19-19, il block out di Recine il 20-19 per l’Italia. L’Italia allunga grazie ad un servizio cortissimo di Giannelli che vale il 22-19. Il primo set se lo aggiudica l’Italia col punteggio di 25-21, è di Romanò l’ultimo punto.

Nel secondo set confermato il 6+1 iniziale. Galassi mette a terra il punto del 5-3 per gli azzurri, l’errore in attacco di Sclater porta gli azzurri due lunghezze avanti. Due punti mantenuti fino all’8-6 con il punto di Recine ed è ancora suo il punto che vale il 10-7 con gli azzurri avanti di tre lunghezze. Il Canada cerca di non allontanarsi dall’Italia, Maar mette a segno il punto numero 10 ad un punto dagli azzurri. Il servizio vincente di Romanò, con l’aiuto del nastro, vale il 14-12. Gli azzurri aumentano il vantaggio, 16-13 grazie al tocco vincente di Giannelli. La pipe vincente di Bottolo porta l’italia avanti di quattro lunghezze 21-17, lo stesso Bottolo mette a terra la ricezione lunga del Canada 22-17. L’Italia conquista sei palle set, ed è subito il muro di Bottolo a chiudere i conti sul 25-18.

De Giorgi conferma il 6+1 iniziale anche nel terzo set che inizia con il Canada avanti 2-1. Primi punti combattuti del terzo set con Canada a segno con Elser per il 5-5 che diventa 6-5 per i canadesi con un errore in attacco dell’Italia al quale risponde un errore dei canadesi che porta l’Italia avanti 7-6, vantaggio che aumenta con un muro di Galassi per il 10-7. Recine a segno da seconda linea per il 16-11 per gli azzurri. Marr passa attraverso il muro di Galassi per il punto numero 12 per il Canada contro i 17 dell’Italia. Bottolo forza al servizio, Giannelli serve bene Galassi che mette a segno il 20-13. Dentro Pinali per Romanò, per lui esordio in questa VNL. L’Italia non permette ai canadesi di avvicinarsi, è di Mosca il punto del 22-16. Bottolo conquista il primo match point 24-19, subito sfruttato dagli azzurri che chiudono 25-19.

- Media

Gallery ->https://bit.ly/3aVdD1O

- Dichiarazioni

Leandro Mosca (https://youtu.be/5-5VD66g5gI): “Ci siamo divertiti oggi, giocavamo contro la squadra padrone di casa in un’atmosfera calda. E’ stata una buona partita e abbiamo portato a casa i tre punti, stiamo crescendo di gioco, tecnicamente e mentalmente. Abbiamo un approccio diverso dopo gli errori sicuramente, stiamo diventando sempre più uniti. Oggi la chiave è stata la battuta, l’averli messi in difficoltà ci ha dato una grossa mano. Tra poche ore siamo subito in campo con l’Argentina, domani ci siamo ancora, guardateci”.

Francesco Recine (https://youtu.be/2Go6ZSRhCM4): “Abbiamo giocato secondo me in alcuni momenti meglio rispetto alla gara con la Polonia, non era semplice oggi con questo clima contro i padroni di casa. Siamo rimasti concentrati anche quando eravamo in vantaggio in maniera importante. Con la Francia siamo stati bravi a non buttarci giù dopo la sconfitta, tanti erano alla prima gara ufficiale, se dovessimo giocare ancora con la Francia non so se andrebbe come è andata l’altro giorno. Ora subito a riposo, c’è l’Argentina tra poche ore”.

- Tabellino

Italia – Canada 3-0 (25-21, 25-18, 25-19)
-
Italia: Recine 8, Giannelli 9, Bottolo 13, Galassi 6, Romanò 12, Mosca 8, Piccinelli (L), Pinali 1. N.e. Falaschi, Gardini, Cortesia, Gironi, Vitelli, Scanferla (L). All. De Giorgi

Canada: Hoag 7, Maar 6, Blankenau 1, Sclater 2, Eshenko 7, Howe 6, Lui (L), Walsh, Van Berkel, Hofer 2, Elser M. 2. N.e. Elser J., Barnes. All. Josephson.

Arbitri: Adler László (HUN), Espicalsky Rogerio (BRA).

Durata Set: 26’, 24’, 23’.
Italia: 3 a, 12 bs, 5 mv, 23 et
Canada: 1 a, 8 bs, 9 mv, 18 et.

Calendario (Orari italiani) e risultati della Week 1 divisa tra Pool 1 a Brasilia (Brasile) e Ottawa (Canada)

Pool 1 Brasilia (Brasile)

Cina – Iran 1-3 (15-25, 25-19, 22-25, 15-25)
Slovenia – USA 0-3 (19-25, 19-25, 14-25)
Giappone – Olanda 3-1 (22-25, 26-24, 25-22, 25-17)
Brasile – Australia 3-0 (25-14, 25-18, 25-21)
Giappone – Cina 3-1 (21-25, 25-19, 25-19, 25-18)
Olanda – USA 0-3 (12-25, 18-25, 16-25)
Brasile – Slovenia 3-1 (25-21, 21-25, 25-20, 25-16)
Olanda – Iran 3-0 (26-24, 25-21, 25-21)
Giappone – USA 3-1 (25-17, 15-25, 21-25, 28-26)
Australia – Slovenia 0-3 (22-25, 20-25, 21-25)
USA – Brasile 3-1 (21-25, 27-25, 25-20, 25-20)
Slovenia – Cina 3-1 (25-15, 25-20, 18-25, 27-25)

domenica 12 giugno 2022
ore 02.00 Iran – Australia
ore 15.00 Brasile – Cina
ore 18.00 Iran – Giappone
ore 21.00 Olanda – Australia

Pool 2 Ottawa (Canada)

Bulgaria – Serbia 1-3 (25-19, 19-25, 22-25, 20-25)
Canada – Germania 0-3 (19-25, 20-25, 28-30)
Polonia – Argentina 3-0 (25-21, 25-22, 25-23)
Francia – Italia 3-0 (25-22, 26-24, 25-19)
Germania – Argentina 1-3 (25-18, 22-25, 17-25, 20-25)
Serbia – Francia 1-3 (25-21, 22-25, 23-25, 23-25)
Italia – Polonia 3-1 (21-25, 25-23, 25-20, 25-20)
Serbia – Argentina 3-2 (25-16, 25-18, 17-25, 12-25, 15-6)
Bulgaria – Germania 2-3 (20-25, 25-22, 16-25, 25-20, 10-15)
Francia – Canada 3-0 (25-16, 25-23, 25-21)
Germania – Serbia 3-2 (27-25, 25-27, 18-25, 28-26, 18-16)
Bulgaria – Polonia 0-3 (19-25, 19-25, 23-25)
Italia – Canada 3-0 (25-21, 25-18, 25-19)

domenica 12 giugno 2022
ore 17.00 Francia – Polonia
ore 20.00 Argentina – Italia
ore 23.00 Bulgaria – Canada

Fipav

Articoli correlati:

  1. I convocati di De Giorgi tra VNL in Canada e lavoro a Cavalese
  2. VNL Maschile 2022: La partenza per il Canada
  3. VNL 2022: Primo allenamento per gli azzurri in Canada
  4. VNL Maschile: l’Italia sorride ancora, 3-2 al Canada
  5. VNL 2022: Azzurri sconfitti all’esordio dalla Francia

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002