VNL 2022: le azzurre calano il tris, battuta la Germania 3-0

Brasilia (Brasile). Terzo successo consecutivo per le azzurre nella Pool 3 di VNL in corso a Brasilia. Reduce dal successo al tiebreak con la Repubblica Dominicana, l’Italia ha battuto la Germania 3-0 (25-19; 25-22; 27-25) a nemmeno 24 ore dalla lunga sfida in campo con le dominicane. Successo preziosissimo per le campionesse d’Europa in carica, trascinate da una super Egonu (22 punti), in corsa per un posto alla Final 8 in programma a luglio ad Ankara. Domani le ragazze del CT Davide Mazzanti chiuderanno la Pool di Brasilia affrontando le padrone di casa del Brasile alle ore 20:00 italiane in diretta su Sky Sport 1 e in streaming su NOW e Volleyball World Tv. La sfida molto attesa nella capitale brasiliana, richiamerà all’Arena Nilsen Nelson circa diecimila spettatori per una serata che si preannuncia a dir poco spettacolare.

LA CRONACA – Il CT Mazzanti ha schierato in avvio Malinov come palleggiatrice, Bosetti e Degradi come schiacciatrici, Chirichella e Danesi al centro, Egonu opposto e De Gennaro libero. L’Italia ha iniziato in maniera contratta subendo subito un break tedesco (1-5) firmato da Alsmeier e Stigrot. Le azzurre però sono state brave a rimettersi in carreggiata trovando con Egonu, Degradi e Bosetti le risposte giuste al forcing tedesco nonostante qualche sbavatura in ricezione (9-9). L’equilibrio ha caratterizzato tutta la fase centrale del set per poi rompersi quando è salita in cattedra Egonu supportata da un muro difesa sempre più efficace (22-18). Le tedesche hanno provato a tenere il passo ma l’Italia non ha concesso scampo chiudendo il parziale con un ace di Lubian e una bella giocata sottorete di Malinov (25-19).

Come nel primo set l’Italia ha aperto anche il secondo mostrando il fianco alla Germania: Strigot, Kastner e Orthmann hanno portato le tedesche sul 5-8. La reazione azzurra è stata affidata a Caterina Bosetti che, con due giocate di grande classe, ha consentito all’Italia di restare in scia (10-12). La Germania ha preso un vantaggio di 3 punti (12-15) salvo poi ritrovarsi a fare i conti con Bosetti e Egonu. Le due azzurre con classe e potenza hanno trascinato l’Italia prima alla rimonta (18-18) e poi al sorpasso (20-18). Il forcing di Bosetti ed Egonu è proseguito non lasciando spazio per la rimonta tedesca (25-22).

Nel terzo set l’Italia non si è lasciata scappare la Germania in avvio rispondendo colpo su colpo ad Orthmann con Egonu, Danesi e Bosetti (8-10). Strigot e compagne hanno toccato il +5 (12-17) complice qualche disattenzione in ricezione azzurra. Le ragazze del CT Mazzanti sono rimaste in partita: Malinov con una giocata di secondo tocco e poi Egonu dopo una copertura a muro prodigiosa di Moki De Gennaro, hanno lanciato la rimonta azzurra respinta dalla Germania con Orthmann, Janiska e Weitzel (20-22). Ma l’Italia non ha mollato ha alzato l’intensità a muro, trovato punti importanti con Chirichella ed Egonu guadagnandosi il primo match ball (24-23). La Germania ha provato a resistere salvo poi arrendersi con l’attacco out di una stremata Orthmann (27-25).

Davide Mazzanti – “Oggi le cose hanno funzionato meglio approcciando bene al match – ha dichiarato il CT azzurro – le gambe hanno girato meglio e il gioco è stato di un altro livello. Ieri è stata una vittoria faticosa mentre oggi è stata piuttosto divertente contro una Germania che gioca bene a pallavolo mettendoci in difficoltà in alcuni frangenti. Abbiamo faticato in avvio di ciascun set ma allo stesso tempo siamo stati bravi ad aprire il gas nei momenti giusti. Loro giocano in maniera veloce ed al di là della classifica hanno già messo in difficoltà altre squadre per questo motivo questa vittoria assume un valore importante per il morale e per il ritmo. Abbiamo ottenuto tre vittorie che per noi sono fondamentali ma al di là di questo bottino domani affronteremo il Brasile in una bolgia rendendo l’atmosfera in campo speciale. Sarà una partita bellissima da giocare in un palasport dove anche da avversario sei rispettato e applaudito”.

Ofelia Malinov – “Volevamo riscattarci dopo la partita con la Rep. Dominicana – ha esordito Ofelia Malinov – non avevamo espresso il nostro potenziale mentre oggi abbiamo giocato con attenzione e precisione. Ne è scaturita una partita divertente e questo ci consente di continuare nel cammino di crescita che dovrà caratterizzare tutta la VNL. Si gioca tanto, si fatica tanto ed ora per noi è fondamentale trovare la giusta intesa di squadra. Domani giocheremo in casa del Brasile con un pubblico che si farà sentire. Dovremo giocare con calma capire a che punto siamo noi e loro e poi divertirsi perché sono queste occasioni, con questi palasport gremiti che troviamo motivazioni extra. In fondo è anche questo il motivo per il quale si gioca”.

Alice Degradi – “Siamo molto contenrte perché avevamo delle situazioni fisiche da gestire – ha proseguito Degradi – loro hanno giocato una buona pallavolo, e ce lo aspettavamo. Siamo rimaste sempre nel match con concretezza quando contava anche nei momenti in cui il nostro gioco non girava. La prestazione di ieri è stata subito metabolizzata, ne abbiamo parlato e sappiamo che con tante partite ravvicinate può starci qualche momento difficile. Oggi siamo state brave abbiamo chiuso una bella prestazione ottenendo il massimo risultato. Domani sarà bellissimo giocare in questo palazzetto gremito contro un grande Brasile”.

Tabellino: ITALIA – GERMANIA 3-0 (25-19; 25-22; 27-25)

ITALIA: Bosetti 11, Chirichella 9, Malinov 5, Degradi 8, Danesi 7. Egonu 22, De Gennaro (Libero), Fersino, Lubian 1, Bosio. N.E.: Bonifacio, Guerra, Nwakalor e Sylla. All. Mazzanti

GERMANIA: Kastner 2, Strigot 6, Weitzel 4, Alsmeier 11, Orthmann 14, Cekulaev 1, Pogany (Libero), Hippe, Scholzel, Vanjak. N.E.: Strubbe, Bock, Glaab. All. Heynen

Arbitri: Ricardo Iglesias (Cub) e Andrew Cameron (Can)

Durata: 23’, 26’, 35’

Spettatori: 1000

Italia: a 2, bs 8, m 9, et 14.

Germania: a 5, bs 7, m 6, et 7.

Risultati Pool 3 – Brasilia (Brasile)

Prima giornata

Olanda – Germania 1-3 (20-25; 19-25; 25-12; 22-25)

Italia – Serbia 3-1 (21-25; 25-14; 25-15; 25-20)

Seconda giornata

Rep. Dominicana – Corea Del Sud 3-0 (25-21; 25-17; 25-13)

Brasile – Turchia 3-1 (19-25; 25-23; 25-23; 25-23)

Terza giornata

Serbia – Corea del Sud 3-0 (40-38; 25-22; 25-22)

Italia – Rep. Dominicana 3-2 (25-23; 20-25; 25-19; 16-25; 15-12)

Olanda – Brasile 0-3 (16-25; 15-25; 23-25)

Quarta giornata

Italia – Germania 3-0 (25-19; 25-22; 27-25)

Serbia – Turchia (da disputare)

Olanda – Rep. Dominicana (da disputare)

Risultati Pool 4 – Quezon City (Filippine)

Prima giornata

Canada – Thailandia 0-3 (19-25; 22-25; 24-26)

Giappone – Polonia 3-0 (25-21; 25-21; 25-21)

Seconda giornata

Bulgaria – USA 0-3 (20-25; 22-25; 20-25)

Cina – Belgio 3-0 (25-19; 25-22; 25-14)

Terza giornata

Polonia – Thailandia 3-2 (22-25; 27-29; 25-16; 25-16; 15-13)

Canada – Belgio 3-1 (25-22; 25-21; 22-25; 25-22)

Bulgaria – Giappone 0-3 (20-25; 16-25;23-25)

Quarta giornata

Polonia – USA 0-3 (12-25; 21-25; 16-25)

Cina – Canada 3-1 (25-16; 18-25; 25-12; 25-18)

Giappone – Thailandia 3-0 (25-22; 25-16; 25-14)

Il calendario completo della Pool 3

Week 2 (Brasilia, Brasile)

18 giugno: Italia – Brasile ore 20:00 (diretta Sky Sport 1 e in streaming NOW)

18 giugno: Germania – Turchia ore 23:00

19 giugno: Olanda – Corea del Sud ore 02:00

19 giugno: Brasile – Serbia ore 15:00

19 giugno: Germania – Rep. Dominicana ore 18:00

*orari italiani

Il calendario completo della Pool 4

Week 2 (Quezon City, Filippine)

18 giugno: Bulgaria – Canada ore 05:00

18 giugno: Belgio – Polonia ore 09:00

18 giugno: USA – Cina ore 13:00

19 giugno: Bulgaria – Belgio ore 05:00

19 giugno: Thailandia – USA ore 09:00

19 giugno: Giappone – Cina ore 13:00

*orari italiani

Classifica generale provvisoria (al termine del match dell’Italia)

Giappone 7 vittorie (20 pt), Cina 5 vittorie (16 pt), USA 5 vittorie (15 pt), Brasile 5 vittorie (15 pt), Italia 5 vittorie (14 pt), Serbia 4 vittorie (12 pt), Thailandia 4 vittorie (11 pt), Polonia 4 vittorie (10 pt), Turchia 3 vittorie (9 pt), Canada 3 vittorie (9 pt), Germania 2 vittorie (8 pt) Rep. Dominicana 1 vittoria (4 pt), Belgio 1 vittoria (2 pt), Bulgaria 1 vittoria (2 pt), Olanda 0 vittorie (2 pt), Corea del Sud 0 vittorie (0 pt).

La Volleyball Nations League femminile 2022 in TV e streaming

I match delle azzurre in VNL saranno trasmessi in diretta su Sky Sport 1 (telecronaca di Stefano Locatelli e commento tecnico di Rachele Sangiuliano) e in streaming su NOW mentre tutte le partite di VNL 2022 saranno visibili sulla piattaforma di streaming a pagamento Volleyball World TV – welcome.volleyballworld.tv

Fipav

Articoli correlati:

  1. VNL Femminile: tris delle azzurre, battuta la Germania
  2. VNL 2022: ufficializzata la lista delle azzurre per la Pool di Brasilia
  3. VNL 2022: azzurre al 10° posto in classifica provvisoria al termine della prima week
  4. VNL 2022: esordio vincente delle azzurre a Brasilia, battuta la Serbia 3-1
  5. VNL 2022: 16 azzurre in collegiale al Centro Pavesi in vista della Pool di Brasilia

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002