Sport Vari> La posizione di Cocchi sul Tre Fontane

Ufficio Stampa Gianluca Montebelli

Nel 2012 un bando per la riqualificazione delle aree sportive

DICHIARAZIONE ON. ALESSANDRO COCHI
SULL’IMPIANTO DELLE TRE FONTANE

«Venuto meno il progetto Formula 1 all’Eur, ci troviamo ad affrontare il problema dello storico impianto delle Tre Fontane, sul quale siamo già intervenuti per esempio lo scorso anno per risolvere un contenzioso con l’Acea e far riprendere quasi subito le attività», è quanto dichiara in una nota il delegato alle Politiche Sportive di Roma Capitale, Alessandro Cochi. «Il Centro Sportivo delle Tre Fontane è fino al 2012 affidato in concessione al Coni-Coni Servizi – prosegue il delegato – Scaduta la convenzione c’è la nostra volontà di indire un bando pubblico aperto alla cittadinanza nel quale, attraverso la presentazione di progetti di riqualificazione delle aree in questione, si possano garantire i necessari lavori di rifacimento, con successivo affidamento degli impianti anche in virtù dell’investimento presentato. Un’ulteriore ipotesi è quella di affidare direttamente alle Federazioni interessate la gestione delle aree sportive, che già stanno utilizzando l’impianto, con l’impegno naturalmente di provvedere ai lavori di riqualificazione che necessita un’ area così importante e per troppi anni lasciata nel degrado. Nel frattempo dovrebbero partire tra non molto i lavori per il nuovo Centro federale Paralimpico (CIP) una grande struttura dedicata allo Sport Integrato pluridisciplinare, punto di riferimento per tutta la città con all’interno tanti servizi, tra cui la nuova pista di atletica tolta anni addietro con disagio delle tante associazioni podistiche di Roma Sud. Mentre l’hockey, attualmente ospitato all’interno dell’area che sarà interessata dai futuri lavori, si trasferirà nel vicino impianto di via Avignone, di proprietà capitolina, che sarà adeguato dalla Federazione italiana Hockey agli standard tecnici federali. Si sta infine risolvendo un’altra situazione delicata, riguardante l’impianto capitolino di via Fiume Giallo, che a breve sarà restituito alla cittadinanza del XII municipio, dopo lungaggini burocratiche indipendenti dalla nostra volontà, ma che abbiamo dovuto affrontare. Si prospetta dopo tanto lavoro, l’opportunità di svolgere pratica sportiva all’Eur, al Torrino e in tutto il XII municipio. Ritengo – ha concluso Cochi – che sullo sport l’amministrazione Alemanno stia dimostrando dinamismo e attenzione, monitorando tutte le possibilità di sviluppo di impianti e promozione dello sport di vertice come di quello di base».

 333-6554876

Articoli correlati:

  1. Sport Vari> A Tor Vergata tutti in bicicletta
  2. Sport Vari> “Gajarda” il prototipo realizzato dagli studenti
  3. Sport vari> School camp, da Roma a Malta nel segno dello sport e dell’integrazione
  4. Sport Vari> Fine settimana a varie tinte nello sport romano
  5. Sport Vari> Quattro giorni di appuntamenti

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002