DF> Asd Egan Volley: E’ SERIE C

ASD Egan Volley- ASD Sport 2000 3-1 ( 22-25, 25-11, 25-16, 26-24).

Egan Volley : 16 Sgriccia C., 23 Viglianese E., 19 La Banca M.(K), 3 Pedrotti M., 21 Viglianese S.,
1 Lalli S., 2 Colella A., 10 D’Andrea A., 6 Spigarelli V., 8 Passari F., 12 Sciotti V.,
15 Ricci E.(L1), 18 Ercolano C. ( L2) 1° All. Maradei E., 2° All. Daddario A.,
Dirigente accompagnatore Maradei A.
Sport 2000 : 2 Tabarrini C., 3 Pizziconi F., 4 Muzzioli S., 5 Giannini F., 11 Simoncini A., 15 Coccia F.,
16 Grazioli B.(K), 17 Mele F., 18 Marrocco S., 19 Scaturchio I., 32 Montalbano F.
24 Vari G. ( L1), 20 Sciacca B. ( L2)
1° all. Nichilo R., 2° all. Peroni B. Dirigente accompagnatore Cardinali C.

Ieri sera, al palafordstar di via Rossellini, e’ andata in scena gara 3 della finale play-off di D femminile. Il palazzetto era gremito in ogni ordine di posti, con un pubblico formato , oltre che dalle 2 tifoserie calde e chiassose, anche dai tanti addetti ai lavori presenti ( arbitri, allenatori, giocatrici) accorsi per gustarsi l’ultima gara della stagione pallavolistica 2016-2017.
Lo scenario ideale per giocarsi la classica partita dentro/fuori che valeva l’accesso alla massima categoria regionale.
Le due contendenti erano arrivate a gara 3 dopo 2 gare dai significati differenti. In gara 1, e dopo una partita combattutissima durata quasi 2 ore e mezza, l’aveva spuntata l’egan , corsara al pala to live.
In gara 2 salta di nuovo il fattore campo per merito di uno sport 2000 concentrato e determinato : vittoria netta e senza possibilita’ di recriminazione alcuna per 3-0.
Si tornava quindi a giocare a distanza di sette giorni e, quantunque il fattore campo favorisse teoricamente le ragazze tiburtine, lo stato di forma faceva propendere decisamente l’ago della bilancia verso le ospiti di Roma Sud. I favori del pronostico poi andavano a maggior ragione verso capitan Grazioli e compagne considerando le assenze di Felline , Vari’ e Di Martino, e l’infortunio nel pre-gara di Colella. Panchina corta , completata dall’inserimento di alcune ragazze della prima divisione recentemente neo-promossa in serie D.
La gara non ha comunque tradito le attese e le aspettative del folto pubblico.
Questa volta le ragazze di mister Maradei , memori di quanto successo la domenica precedente, hanno approcciato l’incontro con un piglio differente. Sebbene le ospiti allunghino subito sul 6-2, si vede pero’ che c’e’ una maggiore voglia di vender cara la pelle.
Si lotta su ogni pallone e, sul filo di lana, e’ lo sport 2000 a spuntarla , aggiudicandosi il 4° set consecutivo al palaford.
Ma la maledizione viene vinta nel secondo parzial. Finalmente le ragazze di mister Maradei vedono riaccendersi la luce e cominciano a giocare come avevano fatto in regular season , e non piu’ nei play-off ( anche a causa di qualche attenuante).
Il secondo set e’ senza storia e si conclude con un eloquente 25-11.
Nel terzo ritorna l’equilibrio , ma nel finale a spuntarla e’ ancora l’egan volley, anche grazie ad un ottimo turno di servizio della giovanissima Sciotti che favorisce l’allungo finale deciso e perentorio ( 25-16).
Il quarto set e’ da montagne russe : partenza a razzo dello sport 2000 (6-2), ritorno veemente egan ed allungo sul 24-20. Qui la reazione delle ospiti e la classica paura di vincere, rischiano di vanificare il tutto ( 24-24). Ma un attacco di Viglianese S. ed un ace della stessa centrale sul bravissimo libero avversario Vari, chiude set e partita ( 26-24).
E’ serie C. Esplode la gioia incontrollata delle ragazze in rosa, tra lacrime di gioia, sorrisi , abbracci e sguardi increduli.
“ Volevamo riscattarci dall’ultima pessima prestazione- dice mister Maradei- Avevo chiesto alle ragazze di onorare l’impegno e di giocare senza quella paura che le aveva caratterizzate in gara 2. Avevamo grande rispetto della squadra di mister NIchilo ( che saluto ed al quale rivolgo nuovamente i miei piu’ sinceri complimenti per la grande stagione portata a termine da neopromossa), ma non volevamo credere ci potesse essere un gap cosi’ evidente come quello evidenziato nella gara di ritorno. Pur con qualche assenza di troppo, l’imperativo era giocarcela a viso aperto e con maggior coraggio e convinzione.
In settimana ci siamo allenati bene, abbiamo lavorato su alcuni aspetti tattici e cercato di migliorare quello che era stato il nostro tallone d’Achille fino ad allora : la ricezione e conseguente fase cambio palla. Devo complimentarmi con tutte le ragazze per l’impegno profuso e l’attenzione nelle varie situazioni di gioco preparate. Al di la’ del gioco espresso, hanno mostrato grandi doti caratteriali, perche’ riprendersi dopo aver perso il primo set non era facile “.
Un ultimo pensiero del mister va’ ad una sua atleta : “ Oggi e’ stata l’ultima partita del mio martello storico ( Spigarelli V. ndr).Chiamata in causa nella gara piu’ importante dell’anno, si e’ saputa regalare un addio alla pallavolo degno della sua storica carriera. Io la ringrazio per i 9 anni trascorsi insieme , conditi da qualche delusione ma anche da innumerevoli successi. Hai lasciato il palcoscenico da protagonista, aiutando la squadra a centrare uno storico obiettivo. In bocca al lupo per la tua vita futura fuori dai campi”.
Cala il sipario sulla stagione.
Complimenti ad entrambe le squadre per la buona pallavolo mostrata. Un grosso in bocca al lupo allo sport 2000 per la prossima stagione che, viste le premesse, sara’ sicuramente prodiga di successi. E standing ovation per la rosa e lo staff tecnico dell’asd egan volley.
ASD EGAN VOLLEY : E’ serie C.

Ufficio stampa

Articoli correlati:

  1. 1DF> Egan Volley vola in serie D
  2. DF> Troppo forte il Palocco per la matricola Egan Volley
  3. 1DM> Egan Volley: missione compiuta, si va in serie D
  4. 2DF> Egan Volley, come un rullo compressore
  5. DF> Egan Volley: è finale playoff, ma quanta fatica

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002