World League: l’Italia batte 3-2 la Francia nella prima gara in Belgio

Anversa. L’Italia apre questo ultimo week end di Fase Intercontinentale con una bella vittoria al tie-break 3-2 (20-25, 25-21, 24-26, 25-20, 16-14) contro la Francia, leader di questa World League 2017. Oggi i ragazzi di Blengini, pur alle prese con qualche difficoltà e giocando a fasi alterne, si sono fatti valere dimostrando grande caparbietà e voglia di imporsi dopo tante gare nelle quali era mancata un pizzico di cattiveria proprio nei momenti cruciali. Come detto, Giannelli e compagni oggi non si sono mai disuniti e giocando sempre con grande impegno, atteggiamento che li ha ripagati con una vittoria che dà morale per chiudere nel migliore dei modi questo week end in Belgio.
L’Italia è scesa in campo con la diagonale Giannelli-Vettori, Candellaro e Ricci centrali, Antonov e Botto schiacciatori con Colaci libero.
Rispetto alla scorsa settimana Tillie ha recuperato Ngapeth (non c’è Patry) con Chinenyeze e Bultor che hanno sostituito Le Roux e Le Goffe non al meglio e Rossard schierato al posto di Clevenot per il seguente schieramento: Toniutti in palleggio, Boyer opposto, Chinenyeze e Bultor centrali, Thibault Rossard e Lyneel schiacciatori, Grebennikov libero.
L’avvio di gara è stato tutto a favore dei transalpini che sono partiti forte e si sono portati immediatamente sul 5-0; il vantaggio degli uomini di Tillie è proseguito per lunghi tratti del parziale con gli azzurri che solo sul 18-18, dopo una lunga rincorsa, sono riusciti ad agguantare i loro avversari riuscendo addirittura a portarsi in vantaggio (19-18). L’equilibrio è durato però poco (19-19) con i francesi in grado di riprendere di nuovo in mano la situazione fino al 25-20 che ha decretato l’1-0.
Il secondo è iniziato con Tillie che ha effettuato qualche cambio inserendo Brizard in palleggio e Quesque schiacciatore concedendo riposo a Toniutti e Lyneel. Dopo essere stata in vantaggio di due lunghezze al primo time out tecnico (8-6), l’Italia si è fatta rimontare (14-16, 15-18 per i francesi); l’andamento da quel momento è stato altalenante con gli azzurri (tra i quali nel frattempo erano entrati in campo Piano e Randazzo) che proprio nel finale con un guizzo d’orgoglio sono riusciti a far loro il parziale con il punteggio di 25-21 portando la gara in parità.
Terzo set all’insegna dell’equilibrio con le squadre decise a non cedere e in parità fino al 23-23 dopo vari tentativi di allungo mai concretizzatisi. La prima squadra ad avere la possibilità di vincere il set è l’Italia che però la fallisce; a quel punto prima un punto di Clevenot – entrato nel corso della gara – e poi un attacco fuori di Vettori hanno consegnato il parziale ai transalpini.
Nel quarto set gli azzurri hanno reagito portandosi sul 10-5 in avvio; il vantaggio si è protratto nel corso del parziale (16-10, 22-14) con i ragazzi di Blegini in pieno controllo e in grado di agguantare il tie-break grazie al 25-20 dopo che i francesi avevano comunque annullato due palle set.
L’ultimo parziale è stato giocato a viso aperto dalle due squadre che hanno fatto di tutto per aggiudicarsi la vittoria. La Francia si è portata in vantaggio 9-6 con i ragazzi di Blengini apparsi un po’ in difficoltà in avvio soprattutto nel contrastare il gioco dal centro di Bultor. Lentamente però l’Italia si è rifatta sotto (10-9, 11-10) fino a conquistare la parità sull’11-11 e poi sul 12-12. Da quel momento è stata lotta su ogni palla (13-13) con gli azzurri che hanno finito per imporsi 16-14 al secondo match ball.
BLENGINI: “Avevamo tanta voglia di un risultato così, sono contento perché i ragazzi lo meritano e perché venivamo da diverse sconfitte. Credo che sia una vittoria meritata, ci hanno messo tanto impegno e ripaga del lavoro che stiamo portando avanti in questo periodo. Rimaniamo attaccati come si dice in gergo e questo è importante perché dobbiamo crescere in tante cose e le vittorie in questo senso aiutano. Io credo che anche oggi si sono viste cose che stanno migliorando come ce ne sono altre nelle quali facciamo ancora fatica. Dobbiamo comunque andare avanti giorno dopo giorno cercando di migliorarci e senza guardare troppo indietro perché il cammino è lungo”.
GIANNELLI: “Avevamo bisogno di questa vittoria che ci dà morale; sono contento perché giochiamo per vincere sempre e oggi lo abbiamo fatto senza mollare mai. Ci sono tante cose da migliorare, ma con umiltà, lavoro e tanta pazienza rimaniamo lì e resistiamo a tutto ciò che ci accade intorno. Abbiamo fatto cose buone nei momenti importanti e questo si è visto. Loro sono giocatori di alto livello, anche se non tutti titolari, quindi sono molto contento, anche se da domani i torna di nuovo in palestra a sudare per migliorarci.”
RANDAZZO: “Era parecchio tempo che non riuscivamo ad imporci. Noi comunque stiamo lavorando tanto, crediamo nelle nostre capacità e ce la mettiamo sempre tutta, credo che avevamo bisogno di una vittoria così. Siamo contenti; noi comunque non molliamo, lavoriamo ogni giorno con costanza. Di fronte alle sconfitte non ci dobbiamo demoralizzare e un risultato così lo testimonia. Nei finali di set abbiamo giocato di squadra, lottando tutti insieme e alla fine ce l’abbiamo fatta”.

ITALIA-FRANCIA 3-2 (20-25, 25-21, 24-26, 25-20, 16-14)
ITALIA: Giannelli 6, Candellaro 1, Vettori 14, Antonov 7, Botto 15, Ricci 14, Colaci (L). Pesaresi, Piano 8, Randazzo 15, Sabbi 8. Ne: Buti, Spirito, Balaso (L). All. Blengini
FRANCIA: Toniutti, Lyneel 8, Boyer 20, Bultor 10, Rossard T.20, Chinenyeze 7, Grebennikov (L). Brizard 2, Quesque 2, Clevenot 3. Ne: Ngapeth, Le Roux, Le Goffe, Rossard N. (L). All: Tillie
Arbitri: Bernaola Sanchez (ESP), Casamiquela (ARG)
Spettatori: 750. Durata set: 27’, 33’, 31’, 29’, 18’
Italia: bs 16 a 9 mv 18 et 32
Francia: bs 15 a 11 mv 9 et 22

Fipav

Articoli correlati:

  1. World League 2012 – Italia nella pool con Stati Uniti, Francia e Corea del Sud
  2. World League – Italia battuta dalla Francia (0-3) all’esordio
  3. World League: Italia superata dalla Francia
  4. World League: i convocati di Blengini per il week end di gare in Francia
  5. World League: domani a mezzanotte Italia-Francia

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002