Latina: i numeri ed il giovanile

Archiviata la trasferta di Monza la Taiwan Excellence prepara la “sfida stellare” con la Sir Safety Perugia che si disputerà domenica alle 18 al PalaBianchini di Latina. Nella Classifica svetta la Lube Civitanova con 29 punti ma ha una gara giocata in più, segue Perugia a 27 e Modena a 24. Nel gruppo delle inseguitrici spiccano Ravenna a 20 e Padova a 16, le soprese di questo inizio stagione.

Diamo uno sguardo ai numeri del campionato con la Taiwan Excellence che rimane la squadra che ha disputato il maggior numero di set: 43.

Il miglior marcatore del campionato rimane l’olandese di Milano Nimir Abdel-Aziz con 245 punti, seguito da Paul Buchegger (Ravenna) a 188 e da Dusan Petkovic (Sora) a 185; Sasha Starovic è sesto con 170. Abdel-Aziz è anche il leader negli ace con 42 battute vincenti, quasi il doppio di Gabriele Nelli (Padova) 23 e Paul Buchegger 22; Sasha Starovic a 10. Viktor Yosifov (Piacenza) svetta a muro con 38 punti, seguito da Tsvetan Sokolov (Civitanova) e un’altro ex Pieter Verhees (Vibo) a 29; settimo Sasha Starovic a 22, 12mo Andrea Rossi a 19. Nei dati della ricezione Erik Shoji con il 41.6% di palle perfette è secondo solo a Cavaccini (Castellana) 42.1% terzo Canuto (Castellana) 39.2%, sale in quarta posizione Gabriele Maruotti con il 36,8%.

La formazione con più efficienza in attacco rimane Civitanova 54,3% di palle positive che precede Perugia 53.1% e Modena 51.5%, Latina è 13ma con 43,8%. Negli ace Milano al comando con 82 punti seguita da Ravenna 80 e Padova 69; 12ma Latina 35. Latina detiene con Piacenza (una gara in più) la supremazia a muro con 98 punti, segue Civitanova a 94. In ricezione Latina rimane al terzo posto con il 30.8% di positività dietro solo a Castellana 32.4% e Civitanova 31.4%. Chiudiamo con gli errori dove la Taiwan Excellence rimane la più avara di regali con una media di 5.3 a set, seguono Modena 5.86 e Monza 6.03.

VERONA-LATINA POSTICIPATA

La prima di ritorno tra la Calzedonia Verona e la Taiwan Excellence Latina è stata posticipata al 25 gennaio per l’indisponibilità dell’AGSM Forum.

GIOVANILI IMBATTUTA L’UNDER 16
L’Under 20 è stata superata nel campionato regionale dalla Roma 7 per 3-1 (22-25, 25-14, 25-19, 26-24), domenica ospita la Serapo Gaeta per la quinta giornata. Seconda vittoria in due gare per l’Under 18 che supera il Latina scalo 3-0 (25-19, 25-14, 25-17) e mercoledì è attesa dalla Serapo Gaeta per la quarta di campionato. Continua imbattuta l’Under 16 espugna il terreno del Cisterna 0-3 (14-25, 18-25, 22-25), domenica ospita la Nuovo Golfo Gaeta per la sesta giornata. L’Under 14 ha vinto l’esordio in campionato 3-0 (25-16, 25-11, 25-18) sul Latina Scalo, domenica ospita l’Anzio per la terza giornata. È giunto all’ottava giornata invece il campionato di Serie C. La formazione di Enzo Feragnoli torna al successo imponendosi 3-1 (25-15, 19-25, 30-28, 25-23) sul Marino, sabato è attesa dal Maglianese per la nona di campionato. Rivoluzionata la classifica dopo il bigmatch tra Monterotondo e Volley Roma terminato al tiebreak e la Roma 7 che ha fermato sempre in cinque set l’Isola Sacra, ora vede Monterotondo 21; Volley Roma e Isola Sacra 19; Zagarolo 15; Top Volley 14.

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO – SERIE C – GIRONE A

8° GIORNATA DI CAMPIONATO – PARTITA DEL 02/12/2017

Top Volley Latina – Marino Pallavolo Asd 3–1 (25-15, 19-25, 30-28, 25-23)

TOP VOLLEY: Capponi 5, D’Amico 29, Picca 2, Moretto 5, Bragazzi 7, Ponzi 15, Feragnoli 1, Donfrancesco 9, Caccioppola (L). Ne. Fontanella, Guadagnino. All. Feragnoli, 2° all. Fassino.

MARINO: Barbetti 20, Ausili 13, Bartolini 11, Piccione 4, Basili, Nicoletti, De Vito 8, Lucci 6, Marcelli (L). Ne. Nassi. All. Ronsini.

Arbitri: Sparaco, Rizzo. Durata set: ’20, ’24, ’34, ‘30.

Top Volley: Bv 7, Bs 11, M 9. Marino: Bv 2, Bs 8, M 7

Torna a sorridere nelle proprie mura di casa la Top Volley, che dopo una gara iniziata benissimo, si è rivelata essere molto tirata e giocata punto a punto nei due set finali. Marino nonostante sia indietro in classifica rispetto ai pontini, si è rivelata essere squadra molto ostica e quadrata che fino all’ultimo punto ha tenuto testa alla formazione di Feragnoli, il quale ha avuto il merito e il coraggio di dar fiducia, nelle fasi cruciali del terzo e quarto set, a due giovanissimi quali Bragazzi e Feragnoli, che lo hanno ripagato alla grande, per riuscire a portare a casa il risultato. Partenza a razzo della formazione di casa che crea subito un divario davvero importante, 8-0, cosa che disorienta Marino incapace poi di colmare il pesante gap e permettere alla Top Volley di chiudere in tranquillità il primo parziale. Nel set successivo le parti si invertono, anche se lo scarto è minore, Top Volley troppo fallosa e Marino che ne approfitta per pareggiare i conti. I restanti due set finali sono stati affrontati in fotocopia, giocati fino alla fine con molte emozioni e suspense sull’esito degli stessi: il terzo Top Volley avanti anche di quattro lunghezze ma poi raggiunta, set chiuso a favore dei pontini ai vantaggi, con i due giovani sopra citati sugli scudi, dopo scambi interminabili e difese incredibili. Il quarto a parti invertite, Marino avanti ma una Top Volley più ordinata e meno fallosa raddrizzava il risultato, per poi chiudere set e match dopo un errore in attacco del Marino.(s.b.)

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. Superlega> Latina: i numeri e le giovanili
  2. Superlega> I numeri di Latina ed il giovanile
  3. Ninfa Latina, occhio ai numeri
  4. Superlega> Taiwan Excellence: i numeri ed il giovanile
  5. Latina, uno sguardo ai numeri della Superlega

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002