Dream Team Roma, parlano Salvucci (CF) e Cianci (DM): “Tornare a fare bene è essenziale”

Sia per Cianci che per Salvucci il momento è quello decisivo per tornare
a far bene sia con i risultati sia col gioco. Le parole degli esperti
giocatori gialloblù.
Dopo un weekend negativo per le nostre squadre regionali, sconfitte per
3-0 sia in C femminile che in D maschile, c’è voglia di ripartire in
casa gialloblù, da subito: ecco perché la dodicesima in campionato,
turno casalingo, in arrivo questo fine settimana, si offre come la
soluzione più rapida per una presa di fiducia fondamentale. Certo, non
sarà semplice fare bene: se la C femminile giocherà con Andrea Doria,
squadra solida e molto forte, la D maschile con DeltaVolley dovrà
evitare di prendere sottogamba l’avversario, che gravita in ultima
posizione nel girone. Come sempre, presentiamo le gare dalla viva voce
dei nostri giocatori. Abbiamo chiesto a Paolo Cianci e ad Ilaria
Salvucci le impressioni sulle due gare.

Con Paolo siamo partiti dalla gara di domenica, persa fuori casa con
Green Volley: “Ti posso dire, esordisce Cianci, che loro sono la squadra
che probabilmente vincerà il campionato. Noi, come ha detto il mister,
non abbiamo giocato male e contro una squadra forte come la loro
dobbiamo prenderci comunque la prestazione anche se potevamo fare meglio
sicuramente in attacco e battuta. La sconfitta va subito assorbita
pensando alla partita successiva ed al lavoro in palestra”. Per il
classe 67 tanta esperienza e una lunga e solida carriera: “Da più
grande, vivo benissimo il gruppo. Non sono il tipo di persona che mette
paletti sull’età, per cui i ragazzi percepiscono questa cosa e si
confrontano con me come uno di loro ma con il dovuto rispetto. Cerco di
trasmettere la mia passione e la mia serietà in palestra ai ragazzi e
credo che loro apprezzino questo mio modo di essere. In più stare con i
giovani mi fa in fondo un pochino rimanere giovane anche a me”.

Invece, per quanto riguarda la capacità di resistere agli affaticamenti
della gara l’unica cosa che paga è il lavoro intenso in palestra, non ci
sono altre soluzioni. Daniele (Tassetti) ci sta facendo lavorare molto e
questo alla lunga darà i suoi risultati, soprattutto nella fase finale
del campionato dove si dovrà essere forti fisicamente e mentalmente”.

E ora c’è un gennaio apparentemente in discesa, ma guai a parlare di
vittorie scontate, chiude Paolo: “Adesso affrontiamo le ultime due del
girone per cui sulla carta partite più semplici, ma mai abbassare la
guardia perché le insidie sono dietro l’angolo, basti vedere il San
Paolo penultima che ha vinto contro la terza in classifica. Ci
aspettiamo sicuramente 6 punti e la qualificazione in coppa Lazio.
Daniele ci ha dato degli obiettivi personali e di squadra sui quali
focalizzare le prossime tre settimane e le prossime 2 partite e questo è
un lavoro molto importante per far crescere la squadra ed i singoli
giocatori. Siamo una squadra con tutti possibili titolari e questa deve
essere una grande forza per noi non un limite”.

Discorso un po’ diverso per la C femmnile, con le parole di Ilaria
Salvucci, solido martello. Il momento della squadra non è dei migliori,
attenuanti a parte: “Tutte le squadre durante il campionato affrontano
un periodo “no”, il problema di queste ultime nostre prestazioni è che
ci buttiamo troppo spesso giù appena incassiamo più punti consecutiv,i
quindi secondo me è un problema mentale, non tecnico, ognuna di noi sa
quanto vale e quanto può dare, non siamo assolutamente scarse, è che
molto spesso non crediamo nelle nostre possibilità”. Sulla condizione
fisica, Ilaria vive con tranquillità la stagione senz’altro molto
dispendiosa: “A parte qualche acciacco da trentenne, sto bene. Il lavoro
in sala pesi è fondamentale, i pesi servono a preparare il nostro corpo,
ad affrontare al meglio gli allenamenti in settimana ma soprattutto le
gare specialmente quando le avversarie ti costringono a tener duro su
ogni azione”. Invece, il rapporto con la squadra “è ottimo, e’ normale
che si creano dei rapporti più stretti con alcune e con altre un po’
meno ma abbiamo tutte lo stesso obiettivo..l’unione fa la forza!”.

Ora c’è Andrea Doria, la prima della classe. Abbiamo raccolto in
chiusura il commento di Ilaria: “Sabato affronteremo la prima in
classifica, non sarà facile ma la voglia di far bene è tanta. Abbiamo
già affrontato squadre forti, come Virtus e Talete, e non ci siamo
buttate giù anzi sono state secondo me le due partite più belle perche’
combattute fino all’ultimo. Sono fiduciosa e….a tutta birra!!!”.

Paolo Brescia
Ufficio Stampa DTR

Articoli correlati:

  1. CF> Dream Team Roma, arriva la terza giornata
  2. CM> Dream Team, Claudio Pezzuto: Con Officina vogliamo fare un altro passettino.
  3. CF> Dream Team Roma: trasferta a Terracina
  4. Dream Team Roma: le parole dei protagonisti del prossimo weekend
  5. CM> Dream Team, Matteo Martinoia: “Dobbiamo sfruttare questo bel momento. Lavoro per tornare al top”

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002