SuperLega UnipolSai: 12a giornata di ritorno

sabato 24 e domenica 25 febbraio in campo per la penultima di ritorno.
Match di cartello al PalaPanini per la sfida Azimut Modena – Sir Safety Conad Perugia in diretta Diretta RAI Sport + HD alle 18.00.
La Serie A UnipolSai nel week end si unisce all’XI Giornata delle Malattie Rare

In occasione della 12a giornata di ritorno in SuperLega UnipolSai e della 4a di andata della Seconda Fase di A2 la Lega Pallavolo Serie A e i suoi Club sostengono la “XI Giornata delle Malattie Rare”, che si commemora in tutto il mondo l’ultimo giorno di febbraio. Un impegno che si rinnova per la decima stagione consecutiva al fianco di UNIAMO (Federazione Italiana Malattie Rare).
La massima serie si apre sabato 24 febbraio con l’anticipo delle 18.00 tra Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e Calzedonia Verona. Domenica 25 febbraio alle 18.00 gli altri incontri, con il big match tra Azimut Modena e Sir Safety Conad Perugia in diretta su RAI Sport + HD.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona. Il bilancio dei 30 precedenti denota un equilibrio di fondo, con il Club calabrese avanti 16-14. All’andata, però, gli scaligeri si sono imposti 3-0 tra le mura amiche dell’Agsm Forum. Nell’11a giornata di ritorno i vibonesi sono caduti al PalaTrento col massimo scarto restando terz’ultimi a 13 punti, mentre il sestetto veneto, vittorioso in 4 set contro Milano, è quinto a 2 punti dai trentini e brama il sorpasso.
Azimut Modena – Sir Safety Conad Perugia. Nei 16 scontri diretti sono i modenesi ad aver lasciato più volte il segno con 12 vittorie. All’andata colpo grosso in 3 set di Ngapeth e compagni al PalaEvangelisti. Da quel giorno i Block Devils hanno alzato il livello su tutti i fronti. Nel turno infrasettimanale con Latina sono arrivati 3 punti in 4 set e la matematica certezza del primo posto definitivo in Regular Season per la prima volta nella storia. Sul terzo gradino del podio, i modenesi hanno violato Ravenna in 3 set nel derby nonostante l’infortunio in gara di Mazzone.
Wixo LPR Piacenza – Cucine Lube Civitanova. Una sfida che nel corso degli anni ha regalato molte emozioni. Sono 18 i successi degli emiliani, 27 le vittorie dei cucinieri. All’andata i Campioni d’Italia l’hanno spuntata al tie break tra le mura amiche in un confronto serrato. I padroni di casa, sesti a 40 punti a braccetto con Milano, ma con 2 vittorie in più, sono reduci dal colpo esterno in rimonta al tie break sul campo di Monza. Bottino pieno alla Kioene Arena per i marchigiani, a cui bastano 2 punti al fine di garantirsi il secondo posto finale in Regular Season.
Bunge Ravenna – Gi Group Monza. Confronto n. 12: il bilancio è di 6 vittorie della formazione brianzola, 5 del collettivo romagnolo. Nel girone di andata il Gi Group si è imposto in casa per 3-1. Decimi a 26 punti dopo la rimonta interna con beffa al tie break contro Piacenza, i monzesi possono solo difendere la posizione attuale. Sconfitta netta per Ravenna nell’infrasettimanale, in casa contro Modena, e ottavo posto a 38 punti con possibilità di piazzarsi al massimo sesta.
Taiwan Excellence Latina – Kioene Padova. Nei precedenti 23 match tra le due squadre i pontini hanno esultato 13 volte, tre in più dei padovani, che però si sono imposti in 3 set tra le mura amiche nel match di andata. Mercoledì scorso, invece, il Club laziale ha perso in 4 set sul campo della Sir Safety rimanendo undicesimo a 22 punti, ma con ambizioni di rimonta su Monza che è a quota 26, mentre i patavini, reduci dallo stop casalingo in 3 set con la Lube, sono noni. Per centrare l’ottava piazza Padova deve fare 6 punti e sperare che Ravenna resti a quota 38.
Diatec Trentino – Biosì Indexa Sora. I gialloblù hanno vinto i tre incontri finora disputati con la formazione volsca in SuperLega. Nella sfida più recente gli uomini di Angelo Lorenzetti hanno confezionato un 3-1 a domicilio sul campo dei laziali. La Diatec, che mercoledì ha superato in 3 set Vibo Valentia, deve difendere il quarto posto dalle mire di Verona, quinta a 45 punti. Una ventata di euforia per i sorani, che nel posticipo del giovedì sera hanno battuto 3-1 la BCC (prima vittoria stagionale al PalaGlobo), con aggancio a 10 punti e sorpasso per quoziente set.
BCC Castellana Grotte – Revivre Milano. Nell’unico precedente, giocato all’andata, la squadra meneghina ha vinto 3-1 davanti ai propri tifosi al PalaYamamay. Ora la formazione pugliese ha bisogno di cancellare lo stop patito al PalaPolsinelli di Sora per 3-1 dopo l’illusorio squillo nel primo set. I padroni di casa si ritrovano in fondo alla classifica. Ad alleviare la rabbia per la caduta della Revivre in 4 set a Verona, con sosta forzata a 40 punti e due vittorie in meno rispetto alla dirimpettaia Piacenza, ci ha pensato il rinnovo anticipato del bomber Abdel-Aziz.

12a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai
Sabato 24 febbraio 2018, ore 18.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona Diretta Lega Volley Channel
(Simbari-Cerra)
Addetto al Video Check: Notaro Segnapunti: Mazza
Domenica 25 febbraio 2018, ore 18.00
Azimut Modena – Sir Safety Conad Perugia Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Pasquali-La Micela)
Addetto al Video Check: Spiazzi Segnapunti: Bassetto
Wixo LPR Piacenza – Cucine Lube Civitanova Diretta Lega Volley Channel
(Saltalippi F.-Tanasi)
Addetto al Video Check: Lambertini Segnapunti: Piana
Bunge Ravenna – Gi Group Monza Diretta Lega Volley Channel
(Rapisarda-Zavater)
Addetto al Video Check: Monti Segnapunti: Ravaioli
Taiwan Excellence Latina – Kioene Padova Diretta Lega Volley Channel
(Venturi-Santi)
Addetto al Video Check: Diana Segnapunti: Rizzo
Diatec Trentino – Biosì Indexa Sora Diretta Lega Volley Channel
(Braico-Satanassi)
Addetto al Video Check: Scapinello Segnapunti: Meneghetti
BCC Castellana Grotte – Revivre Milano Diretta Lega Volley Channel
(Gnani-Cesare)
Addetto al Video Check: Colapietro Segnapunti: Bianchi

Classifica
Sir Safety Conad Perugia 66, Cucine Lube Civitanova 59, Azimut Modena 55, Diatec Trentino 47, Calzedonia Verona 45, Wixo LPR Piacenza 40, Revivre Milano 40, Bunge Ravenna 38, Kioene Padova 33, Gi Group Monza 26, Taiwan Excellence Latina 22, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 13, Biosì Indexa Sora 10, BCC Castellana Grotte 10

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona

PRECEDENTI: 30 (16 successi Vibo Valentia, 14 successi Verona)
EX: Manuel Coscione a Verona nel 2014-2015, Francois Lecat a Verona dal 2015 al 2017, Federico Marretta a Vibo Valentia dal 2006 al 2008 (Giovanili) e nel 2007–2008 (Serie A2 – dal 23/03/08).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Stefano Mengozzi – 5 muri vincenti ai 400 (Calzedonia Verona).
In Campionato: Pieter Verhees – 2 battute vincenti alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Luca Presta (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Nelle ultime due partite abbiamo fatto un passo indietro rispetto alle prestazioni precedenti sia sotto il profilo del gioco che dell’intensità messa in campo. Dobbiamo reagire e giocare al massimo queste due ultime partite di Regular Season per cercare di arrivare nella migliore condizione possibile all’ottavo di finale Play Off Challenge. Contro Verona sarà una gara ricca di insidie, loro sono una squadra che ambisce a traguardi importanti, ma noi dobbiamo lottare fino all’ultimo pallone”.
Nikola Grbić (allenatore Calzedonia Verona): “Dimentichiamoci subito la bella vittoria con Milano. Non c’è tempo per sedersi sugli allori. Nemmeno per allenarsi, quindi serve la massima concentrazione. Quella con Vibo è la classica partita che nasconde insidie e tre punti che per noi sono fondamentali. Anche per il morale, visto che poi partiremo subito alla volta della Francia”.

Azimut Modena – Sir Safety Conad Perugia

PRECEDENTI: 16 (12 successi Modena, 4 successi Perugia)
EX: Federico Tosi a Perugia nel 2016-2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Tine Urnaut – 7 punti ai 2000, Maarten Van Garderen – 1 punto ai 1000 (Azimut Modena).
In Campionato: Tine Urnaut – 1 partita giocata alle 200 (Azimut Modena).
In Campionato e Coppa Italia: Tine Urnaut – 1 battuta vincente alle 200 (Azimut Modena); Fabio Ricci – 1 partita giocata alle 100 (Sir Safety Conad Perugia).

Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena): “Mazzone ha una caviglia gonfia, per fortuna non c’è niente di rotto, verrà curato e rientrerà. A Ravenna ho avuto tanti giocatori che stanno recuperando in campo, ma non sono al 100%, ci arriveranno. Da ora in poi ci aspettano due mesi in cui la qualità del nostro lavoro sarà determinante per i risultati, spero di avere una squadra sana e di curare tutti i dettagli del nostro gioco. Una gara come quella con Perugia ci farà capire quanto siamo distanti da loro. L’obiettivo di domenica? Vincere, come sempre. Perugia? E’ la squadra più forte e in forma del Campionato. Giocare più partite in casa nei Play Off sarà determinante, il nostro pubblico fa la differenza”.
Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia): “Domenica sarà una partita molto difficile. Sappiamo bene che è molto tempo che non vinciamo contro Modena, quest’anno li abbiamo incontrati una volta in casa nostra ed abbiamo perso. Andiamo là per giocare la nostra pallavolo e sicuramente daremo tutto per tornare con un buon risultato”.

Wixo LPR Piacenza – Cucine Lube Civitanova

PRECEDENTI: 45 (18 successi Piacenza, 27 successi Civitanova)
EX: Michele Baranowicz a Civitanova dal 2013 al 2015, Alessandro Fei a Civitanova dal 1998 al 2001 e dal 2014 al 2016, Simone Parodi a Civitanova dal 2011 al 2016.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Alessandro Fei – 1 muro vincente ai 900 (Wixo LPR Piacenza); Enrico Cester – 1 punto ai 1500, Dragan Stankovic – 1 partita giocata alle 200 (Cucine Lube Civitanova).
In Campionato: Aimone Alletti – 2 attacchi vincenti ai 1000 e – 5 muri vincenti ai 400, Simone Parodi – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).
In Campionato e Coppa Italia: Michele Baranowicz – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza); Micah Christenson – 1 battuta vincente alle 100, Tsvetan Sokolov – 21 punti ai 2500 e – 5 attacchi vincenti ai 2000 (Cucine Lube Civitanova).

Simone Parodi (Wixo LPR Piacenza): “Quella di Monza era una sfida importantissima, vincerla significava avere la certezza di far parte delle otto partecipanti ai Play Off. Tutta la squadra ci teneva a raggiungere questo obiettivo e ce la abbiamo messa tutta. Attualmente occupiamo la sesta casella della classifica, affrontare con questa posizione i Play Off sarebbe il massimo. Con Civitanova dovremo quindi cercare di portare a casa qualche punto. Non sarà semplice perché anche la Lube, non ancora certa del secondo posto in classifica, farà del suo meglio per ottenere il massimo della posta in palio. In alcune sfide ci capita di iniziare a carburare dopo il primo set, non è una questione tecnica ma comunque stiamo lavorando intensamente per risolvere questo problema ed iniziare a giocare forte fin dal fischio d’inizio. Sono sicuro che questo problema non si presenterà in occasione del big match con Civitanova: nelle sfide con le squadre di alta classifica abbiamo già dimostrato di avere un buon atteggiamento e anche domenica saremo attenti a giocare al nostro meglio fin dall’avvio”.
Dragan Stankovic (Cucine Lube Civitanova): “Nella partita che ci attende a Piacenza l’obiettivo dovrà sempre essere focalizzato sul continuare a sviluppare la nostra crescita e trovare la nostra miglior pallavolo: è l’aspetto più importante che ci serve anche in chiave degli imminenti Play Off. Dunque vogliamo giocare bene e vincere, soprattutto in campi mai facili, dove giocare come Piacenza e come Padova, dove abbiamo ottenuto un bel successo due giorni fa. Anche per i nostri avversari sarà una partita molto importante per la classifica, dunque si prevede una sfida intensa”.

Bunge Ravenna – Gi Group Monza

PRECEDENTI: 11 (5 successi Ravenna, 6 successi Monza)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Campionato: Rocco Barone – 3 punti ai 1500 (Gi Group Monza).
In Campionato e Coppa Italia: Santiago Orduna – 3 battute vincenti alle 100 (Bunge Ravenna); Rocco Barone – 12 attacchi vincenti ai 1000, Thomas Beretta – 1 battuta vincente alle 100, Iacopo Botto – 2 battute vincenti alle 200 (Gi Group Monza).

Donovan Dzavoronok (Gi Group Monza): “In SuperLega non è mai facile giocare in trasferta. Tutte le squadre sono ostiche e danno il meglio di loro davanti al pubblico amico. Arriviamo da delle buone prove: nelle ultime gare abbiamo giocato bene, esprimendo una buona pallavolo. Credo in noi, nel gioco che sappiamo esprimere. Se diamo il massimo possiamo vincere. Nel girone di andata abbiamo commesso qualche passo falso di troppo lontano da casa. Ora, però, c’è più concentrazione e attenzione, complice una maggiore lucidità e concretezza nei momenti importanti. Siamo pronti per giocarci le nostre carte contro Ravenna”.
Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna): “Affrontiamo un Gi Group in forma, sciolto, che negli ultimi tempi sta giocando bene grazie ai suoi giovani talentuosi, tra cui Plotnytskyi, che all’andata con il suo ingresso ha fatto girare il match a favore dei brianzoli. Monza adesso non ha obiettivi, se non quello di divertirsi, per cui mi aspetto una partita molto dura, una vera e propria battaglia, dove dovremo cercare di incanalare nel modo giusto la tensione nervosa, senza sprecare energie in modo inutile. Dovremo provare a restare lucidi, sfruttando al meglio le nostre armi, in particolare la battuta e la correlazione muro-difesa, pensando solo a giocare bene a pallavolo. Questo è il modo giusto per rendere al massimo delle nostre possibilità e centrare quel risultato che ci serve per realizzare quello che per noi è un sogno”.

Taiwan Excellence Latina – Kioene Padova

PRECEDENTI: 23 (13 successi Latina, 10 successi Padova)
EX: Gabriele Maruotti a Padova nel 2008-2009.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Andrea Rossi – 2 muri vincenti ai 300 (Taiwan Excellence Latina).
In Campionato: Alberto Polo – 3 battute vincenti alle 100, Dragan Travica – 1 partita giocata alle 300 (Kioene Padova).
In Campionato e Coppa Italia: Gabriele Maruotti – 13 attacchi vincenti ai 2000 (Taiwan Excellence Latina).

Cristian Savani (Taiwan Excellence Latina): “Non stiamo facendo il Campionato che ci aspettavamo per una serie di motivi. Contro Perugia abbiamo dato tutto. Siamo stati bravi nel primo set, approfittando dei loro errori, poi sono usciti fuori. Ma sono usciti fuori anche i nostri soliti problemi ed è finita come da pronostico. Ma sono contento perché, nonostante il momento per noi duro, abbiamo dimostrato almeno nel primo set di poter dire la nostra”.
Gabriele Nelli (Kioene Padova): “Sappiamo che l’obiettivo Play Off sarà difficile da raggiungere, ma finché la matematica lo consente abbiamo il dovere di fare il massimo per ottenere una vittoria piena a Latina. A prescindere da ciò, la nostra stagione non è finita quindi scenderemo sempre in campo per trovare quella continuità di gioco che vogliamo ritrovare”.

Diatec Trentino – Biosì Indexa Sora

PRECEDENTI: 3 (3 successi Trento)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Filippo Lanza – 6 attacchi vincenti ai 1500 (Diatec Trentino).
In Campionato: Luca Vettori – 23 punti ai 3000 (Diatec Trentino).

Dante Boninfante (assistente allenatori Diatec Trentino): “E’ una partita in cui partiamo favoriti e dobbiamo essere in grado di imporre la nostra maggior qualità ed esperienza. In palio ci sono tre punti importanti per la classifica e non possiamo concederci distrazioni. Dovremo essere bravi ad iniziare il match con la giusta mentalità e a contenere Petkovic che per il gioco della Biosì Indexa è sicuramente un punto di riferimento importante”.
Mario Barbiero (allenatore Biosì Indexa Sora): “Trento è uno squadrone. Ha atleti di grandissimo livello, preparati ed organizzati in tutti i ruoli. Noi andiamo lì proprio per cercare di imparare da loro e trovare il piglio giusto perché è vero che bisogna giocare bene, ma è altrettanto vero che c’è bisogno del meccanismo giusto per portare a casa i punti e la vittoria. Bisogna anche allenarsi a vincere. Si prospetta un match difficilissimo con la Diatec che in casa fa grandissime partite, ma spero di portare al PalaTrento una squadra che onori la pallavolo proprio come ha fatto contro Castellana Grotte”.

BCC Castellana Grotte – Revivre Milano

PRECEDENTI: 1 (1 successo Milano)
EX: Giorgio De Togni a Milano dal 2014 al 2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Giorgio De Togni – 4 muri vincenti ai 400 (BCC Castellana Grotte); Klemen Cebulj – 8 punti ai 1500, Alessandro Tondo – 4 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).
In Campionato e Coppa Italia: Djalma Moreira – 17 punti ai 1000 (BCC Castellana Grotte).

Pino Lorizio (allenatore BCC Castellana Grotte): “Per l’ultima di Campionato incontriamo una formazione molto forte che ha grandi individualità ed ha già in tasca la qualificazione ai Play Off Scudetto. Speriamo di chiudere bene davanti al nostro pubblico e riscattare un periodo che ci vede in calo. Prepareremo la partita con grande impegno anche se con pochissimo tempo a nostra disposizione per poter riuscire a mettere in difficoltà una formazione che ha grande entusiasmo, gioca una buonissima pallavolo ed ha trovato in Abdel-Aziz un terminale di attacco devastante”.
Andrea Giani (allenatore Revivre Milano): “Vogliamo tornare alla vittoria perché ci servono punti per arrivare più in alto possibile in classifica. Partita difficile in un campo non semplice dove però vogliamo giocare una partita ordinata e soprattutto giocare bene. Con incontri così ravvicinati bisogna ottimizzare la parte di preparazione, per presentarci poi ai Play Off con la condizione tecnica e soprattutto fisica giusta. Arriviamo da un mese in cui abbiamo affrontato sette gare importanti dove nonostante l’emergenza di giocatori, siamo riusciti ad ottenere ottimi risultati. Tutti però hanno dovuto spingere al 110%, consumando molte energie. Per questo dovremo impostare il lavoro dei prossimi giorni per con l’obiettivo di raggiungere il top della forma fisica giocando nelle migliori condizioni le gare dei Play Off”.

Articoli correlati:

  1. SuperLega UnipolSai: Anticipo 5a giornata di ritorno
  2. SuperLega UnipolSai: Anticipo 2a giornata di ritorno
  3. SuperLega UnipolSai: 4a giornata di ritorno
  4. SuperLega UnipolSai: 3a giornata di ritorno
  5. SuperLega UnipolSai: 1a giornata di ritorno

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002