CF> Volley Terracina, tie-break fatale a Labico

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO – SERIE C – GIRONE B
19° GIORNATA – PARTITA DEL 10/03/2018
ELDIS VOLLEY LABICO – VOLLEY TERRACINA = 3 – 2
(25-18; 16-25; 21-25; 25-19; 15-12)
LABICO: Buttinelli, Cataldo 17, Mingotti 8, Picozzi, Risa 10, Sanchez 20, Volpe C. 16, Volpe V. 1, Alosa (L1), Cilia (L1). n.e. Splendori, Alosa E., Vitrano. 1° all. D’Innocenzo, 2° all. Ippoliti.
VOLLEY TERRACINA: De Bellis 21, Scorsini 3, Pizzuti 14, Mancini 17, Carrisi 9, Olleia 2, Mariani, Tigli, Trillò, Pisacane (L1). n.e. Polverino, D’Angelo, Vavoli (L2). 1° all. Pesce, 2° all. Trillò.
Arbitri: Galletti, De Luca.
Labico: Bv 7, Bs 11, M 3
Terracina: Bv 7, Bs 9, M 6

La Volley Terracina torna dalla trasferta contro il Labico con una sconfitta ma che vale almeno un punto utile per la classifica. La squadra romana è per questa stagione la ”bestia nera” delle biancocelesti, infatti dopo aver espugnato il Palacarucci nella partita di andata, si impone in rimonta anche nella gara di ritorno, vincendo al tie break una gara tiratissima, decisa solo nelle battute finali.
E’ stata comunque una bella gara e prestazione quella offerta dalle ragazze di coach Pesce, che dopo aver avuto una bruttissima partenza nel match, sono riuscite ad emergere con determinazione e bel gioco nei seguenti parziali, vincendoli con autorità, ma poi purtroppo qualche calo di concentrazione avuto nei momenti topici dell’incontro, hanno fatto sì che la bilancia alla fine pendesse dalla parte della squadra di casa.
Dicevamo partenza shock per la Volley Terracina che andava subito sotto 5-1 e 10-4 nelle battute iniziali, dando la sensazione di essere rimaste ancora negli spogliatoi con la testa e, nonostante il proprio allenatore cercava di porre rimedio in qualche modo, a nulla servivano le sue direttive, in quanto Labico continuava a fare breccia nella difesa delle sue ragazze allungando prima sul 15-8 e poi senza nessun appello per le biancocelesti, sul 20-8. Era chiaro che il set era oramai andato e bisognava tornare a giocare proiettate al set successivo, visto che anche se con una bella rimonta, il parziale era in cassaforte per la squadra di casa che se lo aggiudicava sul 25-18.
Nel set successivo la Volley Terracina resettava tutto e partiva a spron battuto da subito, 5-1 dopo pochi scambi che diveniva in breve 10-6. Il piglio era decisamente diverso rispetto a prima, il cambio palla veniva rispettato a lungo, cosa che portava le due formazioni con lo stesso identico divario sul punteggio di 20-15 Terracina. De Bellis e Mancini risultavano essere decisive in ogni attacco e la difesa del Labico nulla poteva contro le loro giocate che davano un’accelerata finale al set, chiuso poco dopo sul 25-16.
Portate le sorti dell’incontro in parità, la Volley Terracina riusciva a sciogliersi e giocare in modo più tranquillo anche nel terzo set che, nonostante partito in equilibrio e poi con il Labico che si portava sopra 10-6, le ragazze di Mr. Pesce non si scomponevano più di tanto, tanto che prima riducevano il distacco a sole due lunghezze, 15-13, poi con decisione prendevano in mano il gioco e passavano a condurre 20-19. La Carrisi al centro diventava un incubo per le padrone di casa, sia a muro che in attacco, Labico accusava un po’ il colpo e qualche certezza iniziava a venire meno, Terracina coglieva l’occasione al volo e andava a vincere anche il terzo set con il punteggio di 25-21.
Forte del vantaggio Terracina tornava in campo ma nel quarto parziale subiva troppo il ritorno e le giocate del Labico che andava subito a condurre 5-2 e 10-6. Mancini e compagne, come detto prima, causa qualche passaggio a vuoto di concentrazione, cedevano qualcosina, Labico andava sul 15-10 grazie soprattutto alla Sanchez che risultava essere decisiva nei suoi attacchi, per poi continuare a mantenere il vantaggio acquisito e arrivare sul 20-13. Il set era segnato oramai e difatti con una certa tranquillità Labico andava a vincere 25-19.
Il tiebreak era poi un susseguirsi di colpi di scena, una tira e molla carico di suspence, avvio Labico, poi sorpasso Terracina sul 6-5 ma al cambio campo erano le padrone di casa a girare sopra 8-7.
Le due squadre continuavano a non risparmiarsi e far vivere al pubblico intervenuto belle emozioni rimanendo una attaccata all’altra, quando sul 12-11 Labico queste trovavano il break vincente che le portava a chiudere vittoriosamente per il 15-12 finale.

Silvio Bagnara
Ufficio Stampa
Volley Terracina

Articoli correlati:

  1. CF> Volley Terracina scarica, vince Labico
  2. Amatoriale> La Rosavolley cede solo al tie-break con il Labico
  3. B2F> Il Terracina cede ancora una volta al tie break
  4. CF> Labico espugna il PalaFonte con un netto 0-3
  5. B1F> Volley Terracina, il tie break sorride alla Giò Volley

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002