A2M> Una Fonteviva old style perde ancora con il Club Italia.

CLUB ITALIA CRAI ROMA – ACQUA FONTEVIVA MASSA 3-0

Club Italia Crai Roma: Gardini, Cortesia, Stefani, Zaccari, Motzo, Panciocco, Federici, Sperotto, Recine, Dal Corso, Russo, Rondoni, Baciocco, Cantagalli, Ferri, Salsi, Biasotto, Mosca. All. Cresta; 2° all. Roscini.

Acqua Fonteviva Massa: Bortolini, Cuk, Dolgopolov, Leoni, Briglia, Bolla, Bernieri di Lucca, Nannini, Calarco, Briata, Silva, Quarta, Biglino. All. Mosca; 2° all. Urbani.

Arbitri: Maurizio Nicolazzo e Danilo De Sensi; addetto video Check Claudio Bolognesi

Parziali: 25-21; 25-15; 25-16.

Old style perché per lunghi tratti quella vista a Bracciano è stata una Fonteviva insicura, imprecisa ed insomma assolutamente simile a quella vista fino a poche settimane fa. Un brutto passo indietro che riporta Bolzano a meno due da Massa e che va subito analizzato e corretto per non rientrare nel tunnel da cui la Fonteviva sembrava essere definitivamente uscita. Va detto a parziale attenuante dei ragazzi di Mosca che la trasferta di questo turno è stata quanto mai travagliata per l’arrivo in ritardo di Massa, guasto al pullman, e poi per il black out elettrico delle 19.52 che hanno fatto rinviare l’avvio di gara alle 20.10.

1° set: Massa con Quarta out per un problema fisico e quindi in campo con Leoni e Cuk in diagonale, Nannini e Biglino al centro, Bolla e Calarco di banda e Bortolini libero. Risposta dei ragazzi di coach Cresta con Salsi al palleggio e Cantagalli opposto, Russo e Cortesia sono i centrali mentre in posto due ci sono schierati Panciocco e Recine. Il libero è Federici. Buon inizio di Cuk che con tre punti portava Massa sul 3-5. Poi punto di Cantagalli ed infrazione Massa e controsorpasso dei ragazzi di casa (7-5). Sull’ace di Recine che firmava l’11-9 tempo di Mosca. Alla ripresa ancora equilibrio ma era ancora il Club Italia a trovare il break importante (14-11). Muro di Leoni per il 15-13. Ancora muro del regista ospite per la parità (15-15). Una grande difesa di Recine consentiva a Panciocco di firmare il 19-17. Muro Roma per il 21-18 e secondo time out Mosca. Al ritorno in campo ancora straordinaria difesa Recina e punto 22 per i giovani azzurri. Dentro Sperotto. Erroraccio Massa e punto Cantagalli e 24-20. Chiusura Roma a 21;

2° set: inizio ancora blando di Massa (6-4) e Club Italia più reattivo in difesa ed a muro dove i ragazzi azzurri fermavano Cuk per il 9-6. Fonteviva che non trovava grandi soluzioni neppure in attacco ed a muro (11-8). Club Italia che strappava sul 13-9. Tanti, troppi gli errori di Massa e sul 14-9 Mosca chiamava tempo. Dentro Silva. Niente da fare neppure alla ripresa del gioco (17-10). Massa in ambasce e Club Italia a chiudere in serenità, nonostante l’ingresso di Dolgopolov;

3° set: confermato Dolgopolov. Padroni di casa avanti (6-4 e 9-5). Massa che non riusciva a dare continuità al proprio gioco e che sbagliava molto in tutti i fondamentali toccando anche poco a muro. Tempo Mosca (11-6). Al ritorno in campo Massa provava a riavvicinarsi (13-10) ma poi ancora errori e azzurrini ad allungare nuovamente (16-10 e 22-15). Finale senza angosce per il Club Italia.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. A2M> I giovani del Club Italia affondano la Fonteviva.
  2. A2M> Il Club Italia CRAI batte Massa con un netto 3-0
  3. A2M> Domenica il Club Italia in campo contro l’Acqua Fonteviva Massa
  4. A2M> La Fonteviva prova a mettere sotto chiave l’accesso ai play out.
  5. A2M> Esordio vincente del Club Italia nel girone salvezza, 3-0 contro Massa

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002