Appio Provinciale – Afro Giro, è semifinale

A riprova della sua ottima forma nella categoria provinciale del torneo Appio, l’Afro Giro batte 3-1 ai quarti di finale il Green Volley nella palestra verde del L.C. Giulio Cesare dopo novantadue minuti di gioco e vola in semifinale, nella quale ospiterà a breve l’Appio Roma Pallavolo (vincitore per 3-1 sul campo dell’Apsia Vbc). Dopo aver conquistato a pieni voti il girone D ed essersi piazzato primo nella classifica avulsa per la definizione degli accoppiamenti dei quarti di finale, il gruppo di coach Rotili si conferma forte e lucido contro una delle avversarie più toste di tutta la rassegna e si candida a vincere il titolo nella categoria provinciale. Benché spesso in vantaggio di almeno un punto nel primo set sulla squadra ospite, quella di casa viene ogni tanto murata e non sempre conclude bene i suoi attacchi; eppure riesce a chiudere 25-20 dopo una diagonale larga dell’abile Ammoniaci e un fallo di tocco di rete dell’alzatore del Green Volley. Nella prima metà del secondo set resta la lotta serrata tra i due sestetti, poi quello arancionero stacca a poco a poco quello verdenero di ben cinque punti non solo con il solito capitan Comerci e con Ammoniaci, ma anche con i suoi giovani centrali Coccia e Pontecorvo; a parte un suo lieve blackout sul finale di set, ancora il numero 20 dell’Afro Giro riesce a inanellare un mani e fuori e una parallela che valgono il 25-22. La ripresa tecnica del Green Volley connota tutto il terzo set; i suoi errori in ricezione, difensivi e offensivi costano al gruppo di coach Rotili il primo set perso durante l’intera rassegna con il punteggio di 21-25. Il quarto set è il più combattuto rispetto ai precedenti, vuoi per la brama di riscatto della squadra di casa vuoi per il ritmo costante di quella ospite; vince infine 25-21 il sestetto arancionero grazie ai punti decisivi di Stella e dei succitati martelli. A fine gara coach Rotili esulta per il meritato successo del suo gruppo sul Green Volley e approfondisce il match stesso così: “Il nostro rendimento è stato positivo grazie al buon ritmo che abbiamo tenuto in tutti e quattro i set, anche se nel terzo siamo un po’ calati nella concentrazione e abbiamo valutato male alcune situazioni di gioco. Dobbiamo imparare, anche in funzione della prossima stagione, a gestire meglio i punti di vantaggio sulla nostra avversaria e a chiudere i set con più cinismo: tutto ciò a scanso di eventuali rimonte dovute a errori nostri. Scioltezza e serenità sono due pregi importanti per affrontare al meglio situazioni sia positive che negative. Contro il Green Volley abbiamo ben figurato in tutti i fondamentali, ricezione inclusa, ma, e lo ribadisco come coach, serve il giusto approccio per uscire con qualità e con fermezza dalle varie impasse. Possiamo crescere sempre di più come squadra, non dobbiamo mai cullarci sui successi ottenuti. La forza di questo gruppo, così come quella della prima squadra allenata dal mio omonimo, è la valorizzazione di ogni atleta; non esistono titolari e riserve, ma ragazzi pronti a contribuire allo stesso modo alla vittoria finale. Questa stagione merita 8, visti i nostri progressi costanti durante il campionato territoriale di Prima Divisione e non solo. Di questo passo maggiori soddisfazioni arriveranno”.

Area Comunicazione Asd Giro Volley in collaborazione con Claudio Sabbatini

Articoli correlati:

  1. Torneo Appio> Afro Giro capolista a punteggio pieno
  2. DM> Afro Giro, semifinale centrata
  3. Favretto Under 20-18 – Afro Giro, 3-1 beffardo
  4. Giovanile> Favretto Under 18 Maschile – Afro Giro, 1-3 meritato
  5. 1DM> Afro Giro, quanta amarezza

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002