A2M> La SIECO conferma la coppia dei centrali.

Michele Simoni e Michael Menicali vestiranno la maglia dell’Impavida
anche nella prossima stagione.

Più puntuale di un orologio svizzero, come ogni estate, arriva la
riconferma del Centrale Michele Simoni. Da sempre ad Ortona, fatta
eccezione per una brevissima parentesi ad Anagni in B1, Simoni comincia
la scalata alla serie A partendo dal locale settore giovanile
accompagnando poi l’Impavida dalla serie B2 all’attuale A2. Classe ’90,
alto 193cm, Michele si appresta quindi a giocare il suo undicesimo
campionato con i colori dell’Ortona, il settimo consecutivo in serie A2.
Le statistiche parlano di 167 gare in serie A con 87 vittorie e 1255
punti messi a segno. A fare compagnia a Simoni ci sarà ancora Michael
Menicali, arrivato in città la scorsa stagione e confermatissimo da
staff tecnico e dirigenziale. Nato a Moncalieri, in provincia di Torino,
l’8 marzo del 1990 Menicali è cresciuto nel Volley Chisola, per fare il
suo esordio in un campionato nazionale nel 2009 tra le fila del Biella
in B2. Con la stessa conquisterà nel 2011 la promozione in B1. Arrivano
poi due stagioni a Cagliari, sempre in Serie B1 e poi, la tanto agognata
serie A2 nel 2014 con la Caffè Aiello Corigliano. Da allora Michael non
abbandonerà più la seconda serie nazionale che lo vedrà protagonista a
Civita Castellana prima e poi a Siena, con la quale conquisterà nel 2017
la Coppa Italia di Serie A2. Dalla passata stagione veste la casacca
della Sieco Service Impavida Ortona che riesce ad assicurarsi le sue
prestazioni anche per il prossimo campionato.
Sono dunque quattro le stagioni in serie A2 per Menicali che con 128
gare giocate (delle quali 75 vinte) ha messo a segno 737 punti.

Felice della rinnovata intesa anche lo stesso Menicali:

«Sono molto contento di vestire anche per la prossima stagione i colori
della Sieco. L’anno scorso il campionato è terminato con un po’ di amaro
in bocca, colpa anche della sfortuna che ci ha perseguitati dall’inizio
alla fine. Proprio per questo motivo ho tanta voglia di riscatto e non
vedo l’ora di ricominciare quello che sarà un cammino lungo e difficile.
Ci sono stati ottimi innesti in squadra che andranno a poggiare su una
base già solida, questo farà di noi una squadra competitiva e con tutte
le carte in regola per giocarsi l’accesso ai Play-Off. Al centro
ritroverò Michele Simoni, un ragazzo dotato di talento ed esperienza.
Sarà un piacere riabbracciare lui, il resto della squadra e la nostra
calorosa tifoseria. Spero di ricambiare la fiducia di tutti loro,
società in primis»

MICHELE SIMONI:
Luogo di Nascita: Roma
Data di Nascita: 08/03/1990
Ruolo: Centrale
Altezza: 193cm

CARRIERA:

2018-2019 A2 SIECO SERVICE ORTONA
2017-2018 A2 Sieco Service Ortona
2016-2017 A2 Sieco Service Ortona
2015-2016 A2 Sieco Service Ortona
2014-2015 A2 Sieco Service Ortona
2013-2014 A2 Sieco Service Ortona
2012-2013 A2 Sieco Service Ortona
2010-2012 B1 Impavida Ortona (CH)
2009-2010 B1 Pallavolo Anagni (FR)
2007-2009 B2 Impavida Ortona (CH)
2004-2007 Giovanili Impavida Ortona (CH)

MICHAEL MENICALI:
Luogo di Nascita: Moncalieri (To)
Data di Nascita: 08/03/1990
Ruolo: Centrale
Altezza: 203cm

CARRIERA:
2018-2019 SIECO IMPAVIDA ORTONA
2017-2018 SIECO IMPAVIDA ORTONA
2016-2017 Emma Villas Siena (A2 UnipolSai)
2015-2016 Globo Scarabeo Civita Castellana (A2 UnipolSai)
2014-2015 Caffè Aiello Corigliano (A2 Unipol Sai)
2012-2014 Pallavolo Cagliari (Serie B1)
2011-2012 Pallavolo Biella (Serie B1)
2010-2011 Pallavolo Biella (Serie B2)
2009-2010 Pallavolo Biella (Serie B1)

Articoli correlati:

  1. A2M> Ludovico Dolfo e František Ogurčák nella SIECO 2018/2019.
  2. A2M> Arriva dalla Germania il nuovo opposto della SIECO Impavida Ortona.
  3. A2M> La Sieco Service Ortona vola in Semifinale.
  4. Play Off Promozione Serie A2 UnipolSai: la Caffè Aiello Corigliano fa sua anche Gara 2 e si porta avanti 2-0 nella Serie contro la Sieco Service Ortona.
  5. Serie A2 UnipolSai: Sieco Service Ortona vince a Brescia e sale al settimo posto

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002