Nazionale maschile: l’Italia batte l’Olanda nel primo test match

Cavalese. Alla prima uscita ufficiale di questa seconda parte di stagione la Nazionale Maschile ha battuto l’Olanda con il punteggio di 3-1 (25-17, 25-16, 27-29, 25-20). Il commissario tecnico Gianlorenzo Blengini da questa sera avrà dunque le primissime indicazioni dopo diverse giornate di intenso lavoro qui in Val di Fiemme.
La gara ha avuto una discreta intensità nonostante le formazioni non potessero di certo esprimere la migliore condizione; nel complesso dunque più che positiva la prova fornita da Giannelli e compagni intenzionati a ben figurare davanti al pubblico della Val di Fiemme che non ha fatto mancare il proprio supporto. Il CT, che non ha ruotato moltissimo i suoi uomini, ha schierato la diagonale Giannelli-Zaytsev, Lanza e Juantorena schiacciatori, Anzani e Mazzone centrali con Colaci libero. Dall’altra parte della rete l’Olanda è scesa in campo con Keemink in palleggio, Abdelaziz opposto, ter Horst e Andringa schiacciatori, Plak e Parkinson i centrali con Sparidans libero. Come detto gli azzurri si sono espressi su buoni livelli chiudendo la propria gara con un buon 60% in attacco, il 54% in ricezione facendo vedere buone cose anche al servizio (8 gli ace totali). Nel complesso gli uomini di Blengini hanno sempre controllato la partita eccezion fatta per il finale di terzo set, quando pur essendo arrivati ad aver al quarto match ball, non sono riusciti a chiudere in proprio favore il match penalizzati da un fortunoso ace di Andringa che ha permesso all’Olanda di portarsi sul 2-1.

BLENGINI: “Dopo tanti giorni di lavoro in palestra i ragazzi sono un po’ stanchi. In questo momento non ci interessa tanto l’avversario, ma pensare al nostro lavoro. Per due set si è vista una squadra brillante, tecnicamente a volte abbiamo sofferto un po’ in ricezione, ma questo è un tema sul quale stiamo lavorando molto singolarmente e di squadra perché nella prima parte di stagione ci ha creato difficoltà. In questa fase l’aspetto migliore è vedere la squadra che accumula lavoro, ma che mette in campo miglioramenti. Stesso discorso per la battuta dove noi abbiamo degli atleti davvero molto validi in questo fondamentale”.

COLACI: “Ci stiamo allenando tanto, le partite ti regalano sempre stimoli nuovi. Il clima è quello giusto, stiamo lavorando bene e con intensità. L’obiettivo lo abbiamo ben fisso in testa. I Mondiali saranno una grande chance, un evento che ovviamente fornisce stimoli enormi. Alla nostra squadra non manca nulla; dobbiamo capire che nei momenti di difficoltà non dobbiamo perdere lucidità e giocare come sappiamo. Per migliorare su questi aspetti bisogna lavorare in palestra. È questa l’unica via”.

ITALIA-OLANDA 3-1 (25-17, 25-16, 27-29, 25-20)
ITALIA: Giannelli 5, Zaytsev 21, Lanza 9, Juantorena 15, Mazzone 6, Anzani 8, Colaci (L). Nelli, Maruotti 7, Cester 4. Ne: Baranowicz, Candellaro, Russo, Parodi, Randazzo, Antonov, Rossini (L). All: Blengini.
OLANDA: Keemink 4, ter Horst 6, Abdelaziz 20, Plak 3, Parkinson 6, Andringa 12, Sparidans (L). ter Maat, van Garderen 5, Diefenbach 3, Jorna,
Ne: van Haarlem, Dronkers (L), Smit. All: Vermeulen
Arbitri: Zanussi, Pozzato
Spettatori: 500 Durata set: 24’, 24’, 36’, 27’
Italia: a 8, bs 17, mv 6 et 24
Olanda: a 3, bs 15, mv 9 28

FOTOGALLERY: https://www.federvolley.it/test-match-nazionale-maschile-italia-olanda

Fipav

Articoli correlati:

  1. Verso gli Europei: La Nazionale Maschile vince il primo test match contro la Slovenia
  2. Nazionale Maschile: a Cavalese primi test match della stagione
  3. Nazionale Maschile: l’Italia fa suo il secondo test match con l’Australia
  4. Verso gli Europei: l’Italia domani vola in Olanda per gli ultimi test match
  5. Verso gli Europei: la Nazionale Maschile cede 3-1 alla Slovenia nel secondo test match

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002