B1F> Esperia si ferma ancora in terra reggiana, Campagnola vince in tre set

Nel recupero della prima giornata di ritorno, Campagnola conquista tre punti pesantissimi in ottica salvezza; le tigri gialloblù incappano nella seconda sconfitta consecutiva e scendono al terzo posto in classifica, con Forlì vincente su Garlasco, che allunga a +4 (con una gara giocata in più).

Coach Magri non può contare su Viola Pedretti, indisponibile, e manda in campo Arcuri e Lodi in diagonale, Coppi e Pionelli in banda, Brandini e Decordi centrali, Zampedri libero. In panchina, presente Claudia Galli, libero della under 16 gialloblù. Coach Longagnani opta per Galli Venturelli al palleggio, Bernabé opposto, Fanzini e Scalera ai lati, Fava e Puglisi al centro, Solieri libero.

Campagnola parte forte con la fast di Puglisi, 3-0. Decordi mette in rete la fast per il 5-0 locale. Coppi mette un punto al break reggiano, 7-2. Sara Lodi scuote le compagne col lungo linea del 9-6, Scalera castiga Pionelli con il mani out del 10-7. Lodi fa male col servizio e Cremona impatta grazie all’errore di Bernabé, 10-10. Fava dai nove metri e il rigore di Fanzini riportano avanti Campagnola sul 14-10 del timeout Magri. L’ace di Fanzini spinge Campagnola sul 17-12, le risponde Arcuri per il -3. Il primo tempo di Brandini vale il 19-16, replica Fanzini con il lungo linea del 23-17. Cristina Coppi lascia il posto a Chiara Ravera per infortunio. Caterina Fanzini chiude il set sul 25-19.

L’attacco di Sara Lodi inaugura il set. Puglisi mette in difficoltà la ricezione ospite, 4-2. La pipe di Lodi accorcia le distanze sul 7-5. Coppi carica le sue con il 9-6 e va al servizio. Campagnola insiste, Crestin interrompe l’allungo in fast, 14-9. Cremona resta a contatto col servizio di Arcuri (16-13), Lodi con astuzia firma il 17-14. Erika Pionelli trova la diagonale del -1. Campagnola scappa di nuovo con Scalera, Pionelli va lunga da posto 4 per il 23-18 del timeout Magri. Alessandra Fava in fast sigilla anche il secondo set sul 25-18.

Benedetta Puglisi riparte con la fast del 3-2. Erika Pionelli impatta in diagonale sul 4-4. Fava realizza il rigore del 6-5, Bernabé vanifica in attacco, 6-7. Coppi sbatte sull’antenna, Bernabé va a segno con la diagonale del 10-8. Lodi mantiene la parità con l’attacco dell’11-11. Campagnola concede respiro col servizio, Esperia conduce sul 12-14 a firma Pionelli. Brandini allunga sul 16-19 con una bella tesa al centro. Le locali accorciano con il positivo ingresso di Trevisani al servizio, 19-20. Sara Lodi castiga Solieri per il 20-22. Fava a muro su Pionelli inchioda il 23-23. Ancora Fava va a punto sfruttando le mani del muro per il match point. Scalera mette fine alle ostilità sul 25-23.

O.S.G.B. Volley vs U.S. Esperia 3-0 (25-19, 25-18, 25-23)

Campagnola: Galli Venturelli, Scalera 6, Fava 20, Bernabé 7, Fanzini 9, Puglisi 9, Solieri (L); Menozzi, Trevisani; NE: Frignani, Ferrari (L), Varini, Secciani, Baldelli, Lodi. All. S. Longagnani – I. Caffagni.

Esperia: Pionelli 9, Decordi 3, Arcuri 3, Coppi 10, Brandini 7, Lodi 13, Zampedri (L), Ravera, Crestin 2, Rizzieri; NE: Badini, Martino, Galli (L). All. V. Magri – G. Denti.

Direttori di gara: Ivan Tizzanini e Emiliano Pasquini.

Statistiche — Ricezione positiva (perfetta): Campagnola 70% (43%) – Esperia 51% (25%). Attacco punti (%): Campagnola 46 (37%) – Esperia 40 (32%). Battuta errori (punti): Campagnola 2 (2) – Esperia 6 (4). Muri punto: Campagnola 3 – Esperia 3.

Le foto sono di Matteo Rossi.
Ufficio Stampa