La festa del Sitting Volley a Roma per la tappa del Campionato Italiano

La tappa di Roma del campionato italiano di Sitting Volley, andata in scena al Pala Fonte, si è conclusa con un doppio verdetto per le formazioni capitoline: entrambe passano alla seconda fase. I ragazzi del Fonte Roma Eur oggi hanno giocato una sola partita, quella contro Volley Academy Teodoro Cicatelli, perdendola con il risultato di 3-0. La seconda sfida contro Elisa Volley Pomigliano non si è disputata a causa della rinuncia della formazione ospite, alla prese con alcuni casi Covid. Sia Roma che Teodoro Cicatelli hanno dunque conquistato tre punti in virtù delle vittorie a tavolino contro i campani. La classifica finale del girone E, dopo le tre tappe di queste settimane, vede dunque Fonte prima a quota 15 (5 vittorie e 1 sconfitta), Volley Academy Teodoro Cicatelli seconda a 12 ed Elisa Volley Pomigliano a 0. Si chiude così il girone E: Issi e compagni dovranno ora partecipare a un ulteriore girone a tre squadre che qualificherà soltanto la prima alle finali scudetto.

Nel girone femminile si è giocata invece la seconda di tre tappe programmate. Grazie al successo su Liberamente Napoli (3-0), la Sport Academy 360 ha conquistato la matematica certezza di qualificarsi alla fase successiva. Barigelli e compagne, a differenza dei loro colleghi del maschile, hanno giocato entrambe le gare in programma: contro Napoli, appunto, e contro Nola, perdendo in tre set. A conti fatti, quando manca ancora un appuntamento al termine della prima fase, la Sport Academy è salita a quota 7 punti nella classifica del gruppo C, dietro Nola Città dei Gigli a quota 11 e davanti a Napoli che è rimasta a 0: il secondo posto matematico vale la certezza della fase finale al femminile, che verrà disputata in un unico concentramento dalle prime due classificate dei tre gironi nazionali. Entrambe le formazioni di Roma, che dunque festeggiano un importante traguardo in grado di proiettarle nuovamente nell’èlite del sitting italiano, sono allenate da coach Giuseppe Martino.

L’evento del Pala Fonte, organizzato dalla FIPAV Lazio con il supporto della Regione Lazio, è stata una grande festa di sport e inclusione, resa possibile grazie alla disciplina che unisce e abbatte le differenze tra atleti normodotati e diversamente abili. Hanno partecipato alla tappa il presidente della FIPAV Lazio, Andrea Burlandi, e il consigliere regionale con delega al sitting volley, Fabio Camilli.

Giorgio Marota
Ufficio stampa – Settore Comunicazione