CF> Il Real Caffè/Moka Sirs Sabaudia ha centrato la finalissima di Coppa Lazio

superata nella doppia semifinale il San Giorgio Valcanneto. Pozzuoli: «Queste giocatrici stupiscono ogni volta». Stagni: «Siamo determinate»

SABAUDIA – Il Real Caffè/Moka Sirs Sabaudia ha centrato la finalissima della Coppa Lazio – Trofeo Decathlon superando in semifinale il San Giorgio Valcanneto Cerveteri con una doppia vittoria. La formazione pontina ha sconfitto la formazione di Cerveteri anche nella sfida di ritorno (1-3) dopo aver superato le avversarie in quella dell’andata, ribaltando di forza il risultato dallo svantaggio di due set (0-2) fino al successo autorevole al tie-break (3-2). «Questa squadra non finisce mai di stupirci perché stanno dimostrando sul campo di aver lavorato con la giusta determinazione sotto la guida di coach Daniela Casalvieri e del suo staff – taglia corto il presidente Alessandro Pozzuoli – Ci giochiamo questa finale con la consapevolezza di aver fatto un percorso di continua crescita, una strada che dai risultati non troppo positivi nella prima parte, ci ha portato ad avere prima di tutto una crescita delle giovanissime giocatrici che poi, di conseguenza, ci ha fatto ottenere risultati importanti. La vittoria della Coppa Lazio? Chiunque vorrebbe ottenere un successo così prestigioso, inutile nascondersi, lo meriterebbero le giocatrici, l’allenatore e tutta la nostra società. Per quanto mi riguarda, sono sincero, ho già avuto la mia vittoria in questa complicata stagione post-Covid, vale a dire quella di aver visto tornare ad allenarsi le ragazze con il sorriso e anche di aver recuperato qualche giocatrice che aveva perso la voglia di giocare».

A Cerveteri il Sabaudia ha vinto il primo set 17-25, poi nel secondo le padrone di casa hanno rimesso in discussione il match (25-16) ma nel terzo e nel quarto set è riuscita fuori la determinazione di Miatello e compagne che, proprio come nel match dell’andata hanno legittimato la vittoria finale con due set portati a casa in maniera netta (18-25 e 18-25). «Siamo partite bene vincendo il primo set, poi nel secondo abbiamo avuto un calo e loro invece hanno ripreso in mano il gioco – ammette Sara Stagni, palleggiatrice della squadra – Negli altri due parziali ci siamo imposte da subito tirando fuori carattere e determinazione come è stato per il primo set, guadagnandoci così la finale». La formazione pontina guidata da coach Daniela Casalvieri affronterà l’Asd Lupi di Marte, formazione di Castelnuovo di Porto (Roma), che nella semifinale ha superato il Comal Civitavecchia vincendo entrambe le gare (2-3 e 3-0). Il match si giocherà nel palazzetto dello sport di Guidonia Montecelio.

SAN GIORGIO VALCANNETO – REAL CAFFÈ/MOKA SIRS SABAUDIA 1-3
SAN GIORGIO VALCANNETO: Affuso, Masullo, Murgia, Mundula, Battisti, Maganini (lib.), Castoro. All. Cenci
REAL CAFFÈ/MOKA SIRS SABAUDIA: Miatello, Camazzola, Gualdi, Massarenti, Caponi, Salvadego, Stagni, Mellano, Crispi, Mannini, Canali, Lisi, D’Antrassi, Aversano, Soldati (lib.). All. Casalvieri
Arbitri: Roberta Loreti e Amedeo Sammarco
Parziali: 23-25, 19-25, 25-20, 25-21, 15-9

(foto Riccardo Soldati)

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Real Caffè/Moka Sirs Sabaudia Pallavolo
Pallavolo Femminile serie C