Giochi del Mediterraneo: ottimo esordio degli azzurri, 3-0 all’Egitto

Tutto facile per gli azzurri nella gara d’esordio ai Giochi del Mediterraneo, in corso a Orano in Algeria. Questa mattina all’Hammou Boutlèlis Sports Palace la Nazionale maschile ha battuto 3-0 (25-14, 25-20, 25-20) l’Egitto.

Ottima prova per la formazione tricolore che, in una gara sostanzialmente a senso unico, ha imposto da subito il proprio gioco e non ha permesso agli avversari di rientrare in partita.

Best scorer di partita l’azzurro Francesco Recine che ha messo a segno 20 punti (2 muri, 2 ace e il 73% in attacco). Chiudono in doppia cifra anche Fabrizio Gironi e Giulio Magalini, entrambi autori di 10 punti.

Gli azzurri torneranno in campo domani mattina alle ore 10 (orario italiano), sempre all’Hammou Boutlèlis Sports Palace, per la seconda e ultima partita della fase eliminatoria contro la Macedonia del Nord.

CRONACA – Per questo primo match ai Giochi del Mediterraneo il tecnico Vincenzo Fanizza ha schierato la diagonale Falaschi-Gironi, gli schiacciatori Magalini e Recine, i centrali Vitelli e Di martino e il libero Catania.

Dall’altra parte della rete il ct dell’Egitto, Hassan Elhosary, si è affidato al sestetto composto da Diaa, Adel, Abed, Said, Elmahdy, Morgan e al libero Reda.

Nel primo set gli azzurri sono passati subito in vantaggio (8-6), hanno allungato il passo (16-7) e chiuso agevolmente la pratica (25-14) in 20 minuti di gioco.

Stesso copione nella seconda frazione con i ragazzi di Fanizza che si sono portati subito avanti (8-6) e hanno continuato a mantenere in mano le redini del match (16-14). Nel finale l’Italia, conquistato un buon margine di vantaggio (21-16), ha vinto anche il secondo set (25-20).

Scenario leggermente diverso in avvio di terza frazione: l’Egitto prova a reagire al dominio azzurro portandosi in vantaggio (5-8). La razione degli azzurri non tarda ad arrivare: Falaschi e compagni ritrovano ordine in campo e si riportano avanti (16-12). Il finale è tutto degli azzurri: i ragazzi di Fanizza continuano a macinare buon gioco e punti (21-18) e chiudono agevolmente un match mai in discussione (25-20) in poco più di un’ora di gioco.

EGITTO-ITALIA 0-3 (14-25, 20-25, 20-25)

EGITTO: Diaa 6, Adel 2, Abed 2, Said 11, Elmahdy 7, Morgan; Reda (L), Fathy, Elhosiny 1, Mohsen 2, Osama 3. Ne: Elsafy. All. Elhosary.

ITALIA: Magalini 10, Vitelli 7, Falaschi 4, Recine 20, Di Martino 8, Gironi 10; Catania (L). Ne: Ferrato, Crosato, Pol, Gardini, Schiro. All. Fanizza.

ARBITRI: Jacob (FRA), Popovic (SRB)

DURATA SET: 20’, 26’, 24’

EGITTO: 3 a, 6 bs, 3 mv, 16 et

ITALIA: 3 a, 13 bs, 6 mv, 20 et