BM> Alexander Chadtchyn alla Canottieri Ongina

Lo schiacciatore classe 1998 – figlio d’arte – è l’ultimo volto nuovo del reparto-schiacciatori giallonero dopo Samuel Frascio e Riccardo Miglietta

MONTICELLI (PIACENZA), 14 AGOSTO 2022 – E’ Alexander Chadtchyn il nuovo rinforzo in posto quattro della Canottieri Ongina, formazione piacentina che militerà nel campionato di serie B maschile girone A. Il suo arrivo si aggiunge a quelli dei compagni di reparto Riccardo Miglietta e Samuel Frascio e a quello del libero Davide Rosati nei primi colpi di mercato annunciati dalla società giallonera.
Nato il 5 settembre 1998 a Scandiano (Reggio Emilia), è figlio d’arte: il papà Alexander Shadchin (centrale) è stato per diversi anni protagonista nella serie A italiana con la Panini Modena, oltre a vestire le maglie di Schio, Treviso, Roma, Padova, Falconara, Milano e Verona vincendo anche uno scudetto nel 1996.
Cresciuto nelle giovanili del Modena Volley prima di approdare all’età di 17 anni in serie B al Volley Milano, “Sasha” (convocato anche in nazionale under 23 nel 2016) ha proseguito la sua crescita a Castellana Grotte, giocando l’A2 in maglia Materdomini nella stagione 2017-2018, per poi bissare l’esperienza in seconda serie alla Conad Reggio Emilia. In un biennio di A2, ha giocato 55 partite (con 27 vittorie), mettendo a segno 40 punti (29 attacchi, 5 ace e 6 muri). Nelle ultime tre stagioni, serie B di alto livello con Torino, Portomaggiore e Foligno per approdare ora alla Canottieri Ongina.
“Mi è piaciuta l’impressione che mi ha fatto la società – racconta “Sasha” – così come gli obiettivi che si pone; conosco qualche ragazzo e possiamo toglierci delle soddisfazioni. Non so se siamo favoriti, probabilmente lo è maggiormente Acqui, ma si può far bene; anche coach Gabriele Bruni mi ha fatto un’ottima impressione. Ci sono tutte le carte in regola per far bene, tocca a noi lavorare sodo come del resto accade ogni anno. Io sono fiducioso”.
“Figlio d’arte – racconta il direttore sportivo Donato De Pascali – il papà di origine ucraina è stato una delle ultime colonne della nazionale russa. Completato il percorso giovanile fra Modena e Monza, ha avuto modo di poter disputare un certo numero di campionati in categoria superiore e anche di fare più esperienze di campo in serie B. Laterale di importanti doti fisiche, abbina alle doti peculiari di attaccante anche un piano di rimbalzo piuttosto educato. Pensiamo che con lui, Samuel e Riccardo, abbinando ad essi la riconferma di Davide Zorzella a cui chiediamo di continuare il suo percorso di crescita, di essere riusciti ad offrire ai nostri coach un pacchetto di schiacciatori di posto quattro con qualità conformi alla progettualità disegnata al termine della scorsa stagione”.

Nella foto, Alexander Chadtchyn

Ufficio stampa Canottieri Ongina
Luca Ziliani