A2F> Esperia: È subito derby contro Offanengo

si chiude in casa contro Trentino: ecco il calendario della stagione gialloblù

Lega Volley Femminile ha pubblicato in tarda mattinata la programmazione del campionato di Serie A2 femminile 2022/2023.

Esperia militerà nel girone A che vede al proprio interno dodici squadre, di cui ben sette lombarde. Il sipario si alzerà domenica 23 ottobre (in attesa di avere la conferma di giorno ed orario delle partite interne, ndr) contro la Chromavis Eco DB Offanengo, per un derby che si preannuncia scintillante. Seguono due trasferte, contro Club Italia e Sassuolo. Il primo turno infrasettimanale (saranno quattro in totale) si disputerà il 9 novembre contro Hermaea Olbia, a cui seguirà la trasferta contro Albese. Sesta e settima giornata vedranno le tigri gialloblù di scena tra le mura amiche contro Emilbronzo 2000 Montale e Banca Valsabbina Millenium Brescia. Quartultima di andata a fine novembre contro la Picco Lecco in riva al Lario, poi altra trasferta contro la Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Chiudono il calendario d’andata la gara in casa contro LPM BAM Mondovì e la trasferta del 18 dicembre per la sfida contro Trentino Volley. Il girone di ritorno inizierà il 26 dicembre con il derby di ritorno contro Offanengo e terminerà il 5 marzo con la gara interna contro Trentino Volley. Seguirà così la Post Season, composta da Pool Promozione e Pool Salvezza.

“Iniziamo col botto, subito il derby in casa – osserva coach Valeria Magri -. In quest’ottica speriamo che il pubblico accorra numeroso al palazzetto, una sfida dal chilometraggio molto limitato può favorire lo spettacolo. Derby a parte, quest’anno sarà un campionato difficile, in cui dovremo sudarci ogni punto, partita per partita. Dovremo sempre giocare il coltello tra i denti. Il fatto di iniziare in casa probabilmente ci agevola un pochino, poi abbiamo due trasferte non troppo lontane: noi partiamo con umiltà quindi dobbiamo vedere ogni partita come se fosse la gara della vita. Solo così potremo fare il nostro”.

“Osservando il calendario, direi che nelle prime giornate non incontreremo le squadre sulla carta più titolate, quindi sembra un buon inizio – il pensiero del direttore generale Tiziano Neviani -. Ogni squadra tuttavia merita il massimo rispetto e quindi sarà necessario e fondamentale lottare in ogni partita”.

Ufficio Stampa