Mondiali Maschili: terzo successo, 3-0 alla Cina, negli ottavi l’Italia trova Cuba

ITALIA - CINA VOLLEY CAMPIONATI MONDIALI PALLAVOLO MASCHILE 2022 LUBIANA (SLO) 31-08-2022 FOTO GALBIATI - RUBIN

Lubiana. Terzo successo, netto, contro la Cina per 3-0 (25-14, 25-10, 25-14) e l’Italia è agli ottavi di finale dei Campionati del Mondo (risultato già acquisito dopo il secondo successo) da terza nella classifica generale stilata in base al ranking combinato (prima nella sua pool e in realtà prima in assoluto in base ai risultati) alle spalle di Polonia e Slovenia che hanno acquisito tali posizioni in quanto paesi ospitanti.
Ora nel primo turno da dentro o fuori Giannelli e compagni se la vedranno contro Cuba (14esima) con orario e giorno di gara che dovranno essere ufficializzati.
Gli azzurri questa sera sono apparsi davvero troppo superiori agli avversari vincendo un match a senso unico e giocato con grande concentrazione dall’inizio alla fine.
Per quanto riguarda le formazioni di partenza Italia schierata con un solo cambio rispetto al solito con Anzani che ha preso il posto di Russo; per il resto solito schieramento che prevede la diagonale Giannelli-Romanò, Michieletto e Lavia i martelli, Anzani (come detto) e Galassi i centrali con Balaso libero.
Cina che ha risposto con Yu Y.C. in palleggio, Zhang G.H opposto, Yu Y.T e Zhang J.Y gli schiacciatori, Li Y.Z. e Peng S.K. i centrali con Yang Y.M. libero.
Primo set nel quale la differenza tra le due squadre è apparsa subito abbastanza evidente con gli azzurri bravi a tenere costantemente in mano il pallino del gioco fino al 25-14 che ha decretato la fine del primo set vinto senza particolari patemi e con buone percentuali in tutti i fondamentali.
Secondo set ancora senza problemi e caratterizzato da una partenza lanciata (9-1), il divario con il passare dei minuti si fa sempre più importante e il parziale scorre via senza alcun minimo problema fino al 25-10 che decreta il 2-0. Il divario nei punteggi ha rispecchiato in pieno la differenza, davvero troppo evidente, tra le due squadre con alcuni azzurri che hanno chiuso il set con il 100% in attacco (Michieletto, Galassi e Romanò).
Terzo e ultimo set che è continuato sulla falsa riga dei primi due con Giannelli e compagni subito avanti (7-1) e in pieno controllo senza particolari sussulti fino al 25-14 che ha decretato la fine della gara con Pinali che ha fatto il suo ingresso in campo al posto di Romanò.
Simone Anzani: “Abbiamo concluso nel migliore modi, un percorso netto anche se sappiamo che i percorsi netti creano un po’ di insidie quindi bisogna stare sempre attenti. Ora c’è Cuba, squadra che non bisogna far accendere. Sarà un piacere giocare contro i miei ex compagni di squadra. Sarà una sfida fisica, cercheremo di non sottovalutarli perché se in giornata possono fare davvero male. È stata una buona Italia fino ad ora soprattutto per atteggiamento. Abbiamo avuto un cammino semplice quindi, dobbiamo tenere le antenne alzate, nelle prossime partite ci saranno altre difficoltà. Attendiamo con ansia di scendere in campo”.
Giulio Pinali: “Abbiamo fatto una grande fase a gironi, abbiamo portato a casa il meglio che potevamo, conquistando il meglio possibile. Ora Cuba è una squadra tosta, abbiamo già visto qualche video di loro, squadra fisica, abile in battuta, dovremo spingere molto dall’inizio, sarà una bella partita. Abbiamo dimostrato tanto in queste partite, con pochi momenti in cui siamo andati sotto. Nelle gare da dentro o fuori sarà importante gestire la pressione. Speriamo di fare belle prestazioni. Oggi è stata una bella emozione, sono entrato in un momento abbastanza tranquillo. Cercherò di farmi trovare pronto nelle prossime partite”.

ITALIA-CINA: 3-0 (25-14, 25-10, 25-14)
ITALIA: Giannelli 1, Romanò 13, Michieletto 12, Anzani 6, Lavia 14, Galassi 7, Balaso (L). Pinali 1. Ne: Scanferla (L). Sbertoli, Recine, Bottolo, Russo,Mosca, All: De Giorgi
CINA: Yu Y.T. 7, Yu Y.C., Li Y.Z. 9, Peng S.K. 2, Zhang G.H. 6, Zhang J.Y. 7, Yang Y.M. (L). Yang T.Y (L), Wang B. 3, Liu M.. Ne: Dai Q.Y., Zhang B.L., Zhang Z. J., Miao R.T. All. Sheng Wu
Arbitri: Akinci (TUR), Cespedes (DOM)
Durata set: 20’, 18’, 22’
Italia: a 4 bs 9 mv 6 et 12
Cina: a bs7 mv 1 et 21

Risultati 31 agosto – conclusione prima fase
Pool F, Lubiana, ore 11: Argentina-Egitto 3-2 (27-25, 26-28, 24-26, 25-17, 15-6)
Pool E, Lubiana, ore 14: Canada-Turchia 0-3 (23-25, 23-25, 17-25)
Pool F, Lubiana, ore 17.30: Iran-Olanda: 1-3 (22-25, 25-21, 20-25, 18-25)
Pool A, Katowice, ore 17.30: Serbia-Tunisia: 3-0 (29-27, 25-15, 25-17)
Pool A, Katowice, ore 20.30: Ucraina-Porto Rico 3-1 (24-26, 25-19, 25-16, 25-19)
Pool E, Lubiana, ore 21.15: Italia-Cina 3-0 (25-14, 25-10, 25-14)

La GALLERY del match QUI.

Classifiche:
https://en.volleyballworld.com/volleyball/competitions/men-world-championship-2022/standings/

Fipav