BM> Alexander Chadtchyn (Canottieri Ongina) e il sabato da ex a Ciriè

Lo schiacciatore giallonero affronterà la Pvl Cerealterra dove ha militato nella stagione 2020-2021: “servirà un’ottima prestazione per tornare a casa con punti”

MONTICELLI (PIACENZA), 2 NOVEMBRE 2022 – Sarà un sabato da ex quello che vivrà Alexander Chadtchyn, schiacciatore della Canottieri Ongina che in serie B maschile (girone A) sfiderà il suo passato – stagione 2020/2021 – sottoforma dell’avversario di turno, la Pvl Cerealterra Ciriè da affrontare in terra piemontese. Classe 1998, “Sasha” è al suo primo anno a Monticelli, diventando ben presto un punto di rieferimento nel gioco giallonero. Sabato scorso, la squadra di Gabriele Bruni ha colto il terzo successo per 3-0 liquidando i giovani del Colombo Volley Genova e agganciando il secondo posto in classifica, ora da difendere a denti stretti.
Tre vittorie che – al di là dei nove punti – testimoniano anche la crescita della Canottieri Ongina: in cosa siete migliorati e cosa resta ancora da fare sotto questo punto di vista?
“La crescita è abbastanza evidente, abbiamo giocato tre buone partite che hanno fruttato altrettanti buoni risultati per la classifica. Possiamo fare ancora progressi, sia nel cambiopalla sia nella fase break, e limitare gli errori e le sciocchezze in alcuni momenti del match. Siamo un gruppo molto coeso, faremo del nostro meglio per migliorarci”.
Come sta procedendo il tuo ambientamento in campo e fuori alla Canottieri Ongina?
“Personalmente mi trovo bene, è un ottimo gruppo, si vede anche fuori dal campo. Inoltre, nel rettangolo di gioco ho una bella intesa con il palleggiatore (Thomas Ramberti)”.
Per te in arrivo ci sarà un sabato da ex: che ricordi hai della stagione al Pvl Cerealterra Ciriè?
“Ho buoni ricordi di quell’anno, sebbene sia stata una stagione difficile e lunga, la prima post-Covid con molte restrizioni. Ho legato molto con alcune persone di quel gruppo e di quella società e in questa avventura sono cresciuto molto come persona”.
Che avversario ti aspetti dall’altra parte della rete e che match potrebbe essere sabato?
“Mi aspetto un match molto complicato, storicamente la Pvl gioca bene in casa e servirà un’ottima prestazione per portare a casa punti. E’ una formazione molto emotiva, gioca con il cuore ed è sempre pronta a rimontare nel caso vada sotto: non si può mai dare per spacciata”.

Nella foto di Deborah Frittoli, Alexander Chadtchyn (Canottieri Ongina)

Ufficio stampa Canottieri Ongina
Luca Ziliani