BM> Olimpia Sbv fiuta il pericolo di una rinata Tya Marigliano

Ecco le due compagini retrocesse dalla serie A3 ritrovarsi subito nel campionato di serie B in uno scontro che fa dell’equilibrio previsionale il pronostico più ovvio. Ma, a differenza di altre discipline, il bilanciamento nel nostro sport non contempla il risultato del pareggio, ma deve determinare comunque una sconfitta per una delle due contendenti.
Ed allora ecco che la trasferta di Marigliano, per la compagine galatinese, diventa una vera e propria prova d’esame per confermare la bontà di un percorso che in alcune gare (Pomigliano, Pozzuoli !!??) ha pagato meno di quanto espresso.
Le due formazioni arrivano allo scontro diretto con lo stesso bottino di punti (7) frutto di due vittorie e tre sconfitte, una delle quali portata al tie break, ma con i napoletani gasati dal secco 3-0 rifilato al New Volley Gioia.
Galatina deve rimediare al mezzo passo falso casalingo rimediato contro Pozzuoli e presentarsi al Pala Napolitano nelle migliori condizioni mentali per approcciare una gara tutto raziocinio e cuore.
Non sarà facile contrastare un sestetto di cui otto elementi sono stati il cardine nel campionato di serie A3 dello scorso anno e a cui il presidente Mautone ha voluto dare spessore con i nuovi arrivi: ma gli atleti galatinesi sono in grado d’imporsi.
Alle conferme dei palleggiatori Cantarella e Mautone, dei libero Conforti e Barone, del laterale Nappi e dei centrali Bianco, Ciollaro e Rumiano (14^ stagione con la maglia della Tya), la rosa mariglianese è stata arricchita e completata con atleti di assoluto valore.
Fanno parte del roster guidato da mister Angeloni, i laterali Montò prelevato dal Marcianise, Settembre dall’Ottaviano e Schioppa dall’Aversa, mentre nel ruolo di opposto gli arrivi di Di Florio e Sposito andranno a completare la diagonale con Cantarella.
Compito arduo ma non impossibile quello che attende i ragazzi di mister Monaco, a cui si chiede una scalata in classifica e una prova di maturità che gratifichi la tifoseria bluceleste, sempre più dispensatrice di calore e supporto ai propri beniamini.

Piero de Lorentis
Area Comunicazione Olimpia Sbv