A1F> Festa Chieri: vince a Novara e si prende il terzo posto.

Milano domina contro Vallefoglia

Secondo 0-3 consecutivo al PalaIgor: dopo Conegliano, Novara cade anche nel derby contro Chieri. Senza storia il match dell’Arena di Monza

Cambia la classifica delle prime posizioni della Serie A1 dopo gli anticipi del sabato, validi per la sesta giornata di campionato. All’Arena di Monza, Milano fa la voce grossa con Vallefoglia, ottenendo tre punti che la proiettano a -1 da Conegliano. Il risultato più sorprendente arriva però dal PalaIgor, dove Chieri vince il derby piemontese contro Novara, al secondo 0-3 in tre giorni, e scavalca le zanzare in classifica, agguantando un incredibile terzo posto.

La Vero Volley Milano festeggia nel modo migliore l’annuncio del ritorno in squadra di Jordan Larson, che si aggregherà al gruppo a partire da dicembre, vincendo 3-0 contro la Megabox Ond. Savio Vallefoglia nel primo anticipo della sesta giornata. Prestazione totale all’Arena di Monza per la squadra di coach Gaspari, che surclassa le avversarie in tutti i fondamentali: 6-0 gli ace, 12-4 i muri, migliori percentuali in ricezione e in attacco. Alessia Orro si guadagna un altro premio MVP grazie all’ennesima gara da leader, giostrando in maniera egregia le attaccanti Thompson (16), Stysiak (12 con 3 muri), Stevanovic (11 con 3 muri) e Sylla (10 con 3 muri). Battuta d’arresto per le tigri guidate da coach Mafrici, che provano ad aggrapparsi a Kosheleva (11) senza però trovare grandi spunti per mettere in discussione il risultato. Commenta Orro per Milano: “Stasera l’abbiamo vinta con l’attenzione. Sapevamo che sarebbe potuta essere una partita complicata, visto che Vallefoglia nelle ultime partite aveva giocato molto bene. Noi, però, siamo state davvero molto brave di testa, a fare le cose bene: ordinate nelle situazioni semplici, cosa che ci era mancata in passato, ed impeccabili nella correlazione muro-difesa. Stiamo trovando finalmente i nostri meccanismi, la nostra armonia, e sono felice di questo”. Queste invece le parole di coach Mafrici: “Nel primo set siamo riusciti a contenere il loro potenziale, poi abbiamo cominciato a ricevere male e, quando questo succede, si fa fatica contro qualsiasi avversario, figuriamoci con Milano. Loro sono cresciute, noi abbiamo fatto fatica a rientrare in partita”.

Non c’è stata la reazione dell’Igor Gorgonzola Novara dopo la sconfitta contro Conegliano nell’infrasettimanale: nel derby piemontese d’alta classifica contro la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 le zanzare lasciano il PalaIgor con il risultato di 0-3 e si fanno scavalcare in classifica proprio dalle chieresi, ora terze dietro le pantere e Milano. Il prepartita dell’incontro è animato dalle premiazioni di Danesi, a cui è andato il premio “Sara Anzanello” come “Best Blocker” dello scorso anno, e di Karakurt, che ha vinto il premio “Most MVP’s” sempre per la passata stagione. La stessa opposta turca è stata poi premiata come MVP del mese di ottobre. Passando alla gara, la squadra di coach Lavarini deve rinunciare a Danesi e Adams, due assenze che condizionano pesantemente la partita dell’Igor. Le collinari partono forte e non permettono mai alle padroni di casa di trovare ritmo, soprattutto grazie ad una prestazione dominante a muro: 13 di squadra per Chieri, con Villani a 4 e la coppia Mazzaro-Weitzel che chiude con 3 a testa, solo 3 per Novara. La stessa Villani viene premiata come MVP della partita (13 punti per lei), mentre la top scorer è Grobelna con 15. Solo Carcaces in doppia cifra per Novara, che chiude con 11 punti, mentre si fermano a 9 sia Karakurt che Bosetti. Parola a Battistoni per Novara: “Stiamo facendo fatica, è un momento abbastanza complicato. Dobbiamo ancora trovare il nostro gioco. Abbiamo avuto una reazione nel terzo set, ma la reazione doveva esserci dall’inizio dopo la partita con Conegliano. Loro sono una buonissima squadra, ci hanno messo in difficoltà e abbiamo faticato molto. Abbiamo avuto dei problemi con Danesi e Adams, due elementi importanti la cui assenza ha pesato. Per fortuna mercoledì saremo di nuovo in campo per provare a cambiare rotta”. La dichiarazione di Ilaria Spirito per Chieri: “Era uno dei tre campi su cu non avevo mai vinto, sono contenta di averlo levato dalla lista! Abbiamo fatto una prestazione veramente di ottimo livello. Questo è un punto di partenza, dobbiamo ancora crescere. Quest’anno vogliamo fare un salto di qualità, anche in Europa, avremo tante partite e dovremo essere concentrate. Non ci sono squadre da prendere sottogamba in questo campionato, bisogna sempre tenere alta l’attenzione”.

SKY SPORT
Come l’anno scorso Sky Sport trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato. Per la 6^ giornata, l’appuntamento è per domenica 13 novembre alle ore 19.30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Il Bisonte Firenze – Cuneo Granda S.Bernardo. Telecronaca affidata a Stefano Locatelli e Rachele Sangiuliano.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

SERIE A1
6° GIORNATA
Sabato 12 novembre ore 20.30
Vero Volley Milano – Megabox Ond. Savio Vallefoglia 3-0 (25-19 25-10 25-18)
Sabato 12 novembre ore 21.00 diretta Rai Sport + HD
Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri 0-3 (16-25 18-25 23-25)
Domenica 13 novembre ore 17.00
Prosecco Doc Imoco Conegliano – Trasportipesanti Casalmaggiore Arbitri: Cavalieri-Cerra
Bartoccini-Fortinfissi Perugia – Wash4green Pinerolo Arbitri: Turtù-Zavater
Volley Bergamo 1991 – E-Work Busto Arsizio Arbitri: Venturi-Canessa
Cbf Balducci Hr Macerata – Savino Del Bene Scandicci Arbitri: Cruccolini-Brancati
Domenica 13 novembre ore 19.30 diretta Sky Sport Arena
Il Bisonte Firenze – Cuneo Granda S.Bernardo Arbitri: Carcione-Toni

I TABELLINI
VERO VOLLEY MILANO – MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA 3-0 (25-19 25-10 25-18) – VERO VOLLEY MILANO: Orro 3, Stysiak 12, Folie 6, Thompson 16, Sylla 10, Stevanovic 11, Parrocchiale (L), Begic, Candi. Non entrate: Davyskiba, Camera, Negretti (L), Martin, Rettke. All. Gaspari. MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA: D’odorico 7, Aleksic 2, Hancock 1, Kosheleva 11, Mancini 2, Piani 6, Sirressi (L), Lutz 4, Carraro, Papa, Barbero. Non entrate: Ioni (L), Berti, Martinelli. All. Mafrici. ARBITRI: Zanussi, Simbari. NOTE – Spettatori: 2004, Durata set: 30′, 21′, 25′; Tot: 76′. MVP: Orro.

Top scorers: Thompson J. (16) Stysiak M. (12) Kosheleva T. (11)
Top servers: Sylla M. (2) Stevanovic J. (2) Thompson J. (1)
Top blockers: Sylla M. (3) Stevanovic J. (3) Stysiak M. (3)

IGOR GORGONZOLA NOVARA – REALE MUTUA FENERA CHIERI 0-3 (16-25 18-25 23-25) – IGOR GORGONZOLA NOVARA: Poulter 1, Bosetti 9, Bonifacio 2, Karakurt 9, Carcaces 11, Chirichella 3, Fersino (L), Ituma 3, Battistoni, Giovannini. Non entrate: Varela Gomez, Adams, Bresciani (L). All. Lavarini. REALE MUTUA FENERA CHIERI: Bosio 2, Cazaute 10, Mazzaro 4, Grobelna 15, Villani 13, Weitzel 8, Spirito (L), Storck 3, Nervini 1, Morello, Rozanski. Non entrate: Butler, Garreau Dje’, Fini (L). All. Bregoli. ARBITRI: Giardini, Piana. NOTE – Spettatori: 2200, Durata set: 23′, 25′, 31′; Tot: 79′. MVP: Villani.

Top scorers: Grobelna K. (15) Villani F. (13) Carcaces K. (11)
Top servers: Weitzel C. (1) Mazzaro A. (1) Grobelna K. (1)
Top blockers: Villani F. (4) Weitzel C. (3) Mazzaro A. (3)

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Conegliano 17 (6 – 0); Vero Volley Milano 16 (6 – 0); Reale Mutua Fenera Chieri 15 (5 – 1); Igor Gorgonzola Novara 14 (5 – 2); Savino Del Bene Scandicci 12 (4 – 1); Megabox Ond. Savio Vallefoglia 8 (3 – 3); Il Bisonte Firenze 7 (2 – 3); Trasportipesanti Casalmaggiore 7 (2 – 3); Volley Bergamo 1991 4 (1 – 4); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 4 (1 – 4); Cuneo Granda S.Bernardo 3 (1 – 4); E-Work Busto Arsizio 3 (1 – 4); Cbf Balducci Hr Macerata 3 (1 – 4); Wash4green Pinerolo 1 (0 – 5).

Lega Femminile