CF> Altro tie-break fatale per la Volley Terracina

Polverino: “Peccato davvero, mancata un pò di lucidità nel finale.”

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO FEMMINILE SERIE C – GIRONE B
6° GIORNATA DEL 13/11/2022

VOLLEY TERRACINA – LAZIO VOLLEY & SPORT = 2 – 3
(25-22; 26-28; 19-25; 25-16; 10-15)

VOLLEY TERRACINA: Licata, Massa, Polverino, Dalia, Mariani, Bonsanti,
Panella, De Piccoli, Zanfrisco, Marangon (L2). n.e. Speroniero, Mancini
(L1). 1° all. Pesce, 2° all. Nalli Schiavini.
LAZIO VOLLEY & SPORT: Casale 6, Comelli 15, Dionisi 11, Musso, Parri 16,
Perinelli A., Silverj 16, Valentini 9, Vinciguerra, Perinelli M. (L1),
De Santi (L2). n.e. Bracchini, Orfei. 1° all. Cicero, 2° all. Spanu.
Arbitri: San Marco, Vozzolo.
Terracina: Bv 12, Bs 11, M 12
Lazio: Bv 10, Bs 12, M 7
Durata set: ’29, ’31, ’24, ’21, ’16.

Secondo tie-break consecutivo fatale per la Volley Terracina che cede la
sua imbattibilità casalinga alla Lazio Sport & Volley al termine di una
gara lunga, mai scontata e con molti capovolgimenti di fronte dove
entrambe le formazioni alla fine avrebbero meritato la vittoria.
Il commento finale ad una delle protagoniste in assoluto del match, la
giovane schiacciatrice Polverino: “Abbiamo iniziato molto bene e perso
il secondo set per un nulla, abbiamo poi reagito e con determinazione
pareggiato i conti nel quarto set, ma un po’ di stanchezza e mancanza di
lucidità nel quinto ci è costata la vittoria.”
In un avvio caratterizzato da lunghi scambi, Terracina prova a scappare
via ma le romane rimangono attaccate alle avversarie e nel primo terzo
di gioco le biancocelesti di casa conducono 11-8, la panchina laziale
chiama tempo e la pausa giova alle ragazze di coach Cicero che al
rientro piazzano un parziale di 0-3 arrivando a meno uno dalle
avversarie, 14-13. Le squadre negli scambi successivi continuano su un
sostanziale equilibrio, Polverino è decisamente la più concreta tra le
attaccanti e l’ace di Bonsanti consegna il primo set alla Volley
Terracina per il 25-22.
Partenza migliore della Lazio nel secondo set, Terracina un po’ ferma
sulle gambe in queste prime fasi e coach Pesce chiama tempo sul 2-7
Lazio, qualcosa cambia nel sestetto Terracina e poco dopo il gap si
riduce, 8-10: la Lazio però allunga di nuovo con la Silverj assoluta
protagonista al centro e le lunghezze tornano ad essere cinque, 12-17,
ma i due aces consecutivi della Mariani riportano sotto Terracina. Sale
la tensione, il finale di set è vicino e le squadre sono in parità,
19-19 prima e 23-23 poi, l’ace della Polverino crea la prima palla set
subito annullata portando le squadre ai vantaggi dove a spuntarla è la
Lazio per 26-28.
Altro ennesimo equilibrio nei primi scambi del terzo set poi Terracina
trova un break di vantaggio e lo porta avanti per diversi cambi palla,
11-9, prima che la Lazio più avanti trovi la parità sul 13-13. La parità
regna anche successivamente ma la Lazio trova l’accelerata giusta che la
porta avanti di tre, 18-21 grazie anche a un paio di errori in attacco
delle biancocelesti di casa e trovano la chiusura del set sul 19-25 con
l’attacco vincente della Comelli.
Il quarto set inizia con il Terracina un po’ più in palla rispetto alle
battute finali del parziale precedente, capitan Mariani continua a
bucare la ricezione ospite al servizio, 7-4 e anche le altre attaccanti
le fanno compagnia portando lo score sul 12-6. La Lazio sembra voler
portare la gara al quinto set, diversi cambi nel sestetto e il tabellone
che segna 16-9 Terracina che si avvicina alla fine del set con un buon
margine di vantaggio, chiuso in seguito sul 25-16 con attacco al centro
di Panella.
Lazio subito avanti nel tie-break ma Polverino piazza due aces e trova
la parità, la Dionisi le risponde allo stesso modo, l’altro ace della
Valentini manda le squadre al cambio campo con la Lazio sopra 5-8, una
svista arbitrale regala un punto alle romane che vanno sopra 5-11,
Terracina reagisce e accorcia ma alla fine cede l’onore delle armi alla
Lazio per il 10-15 finale.

Silvio Bagnara
Ufficio Stampa
Volley Terracina