CM> La Kabel sfiora l’impresa.

Prato fa tremare la capolista e si arrende solo al quinto set. Grande prova della giovane formazione di Andrea Barbieri che pur perdendo conferma il suo momento positivo mettendo alle corde Firenze. Prova gagliarda ed alla fine anche il rammarico per non aver trovato l’acuto per i due punti essendo stati in vantaggio 10-8 nel tie break. Prato che iniziava sotto ma che ribaltava con forza e qualità. Poi quarto parziale con troppi passaggi a vuoto e con un certo appagamento e quinto perso di un soffio.

“C’è soddisfazione per la prestazione ma anche rammarico per l’occasione persa – dice a fine gara coach Barbieri – Sul 10-8 del quinto non siamo stati abbastanza lucidi mentre nel quarto ci siamo accontentati, quasi appagati di aver strappato un punto. Abbiamo comunque fatto una buona prestazione, abbiamo sbagliato qualcosa di più al servizio ma quello di forzare in battuta era una scelta per non innescare i loro centrali. Ora guardiamo alla prossima gara a Sesto. Alla vigilia questa e la prossima erano due gare quasi impossibili. Il punto e la prestazione contro Firenze ci regalano convinzione e sicurezze e dovremo sfruttarla nel prossimo impegno”.

KABEL VOLLEY PRATO – FIRENZE VOLLEY 2-3

Kabel Volley Prato: Bocu, Civinini J., Conti, Corti, Disconzi, Maletaj, Mazzinghi Federico, Mazzinghi Filippo, Menchetti, Mendolicchio, Nincheri, Postiferi, Sottani, Trancucci. All. Barbieri.

Firenze Volley: Andresen, Baldanzi G. Baldanzi L., Barni, Cambi, Carnevali, Cena, Coletti, Cosentino, Giampà, Grossi, Panzeri, Vitrugno. All. Giglio.

Arbitri: Fabbri e Palumbo

Parziali: 20-25; 25-22; 29-27; 15-25; 14-16.

Ufficio Stampa