B2F> Una Rossetti Market Conad incerottata cede il passo alla capolista Fumara MioVolley

Senza la palleggiatrice Mercedes Pieroni (problema fisico), Alseno duella per due set ma deve cedere 3-0 a Gossolengo nel derby piacentino

ALSENO (PIACENZA), 27 NOVEMBRE 2022 – Non basta l’orgoglio alla Rossetti Market Conad contro la capolista Fumara Mio Volley, che si aggiudica il derby piacentino di B2 espugnando in tre set il palazzetto di Alseno. Per le ragazze di Federico Bonini, secondo ko consecutivo ma al contempo è un passo falso che non fa male.
La prima della classe ha mostrato il suo valore e ha centrato l’ottava vittoria in altrettante partite (lasciando per strada solo due set), mentre le gialloblù alsenesi hanno dovuto fare i conti con l’assenza pesante del capitano e palleggiatrice Mercedes Pieroni, fermata da un problema fisico. Al suo posto, ha debuttato dall’inizio la giovanissima Margot Marchetti, classe 2004 e che ha ben figurato in un sabato sicuramente impegnativo per la sua squadra. Alseno ha venduto cara la pelle nel primo e nel terzo set, mentre il secondo è stato un monologo della squadra di Mazzola.
Per la Rossetti Market Conad, all’orizzonte c’è il secondo derby piacentino consecutivo: sabato alle 18 sfida sul campo della Pallavolo San Giorgio.
LA PARTITA – La Rossetti Market Conad scende in campo con Marchetti in palleggio, Sesenna opposta, Dall’Orso e Tosi in banda, Stellati e Stanev al centro e Musiari libero. Le gialloblù partono bene, duellando ad armi pari fino all’8-8. Il primo break è di Gossolengo con l’ex Cornelli e Hodzic a segno per il +2 ospite (8-10). Dall’Orso pareggia i conti a quota 10, ma le ospiti allungano sul 12-16 con Scarabelli. Alseno prova a stare in carreggiata (15-17, out Cornelli), anche se la squadra di Mazzola non si fa prendere. La Rossetti Market Conad non concretizza due attacchi e il Fumara Mio Volley la punisce con Cornelli (17-22). Time out Bonini, ma non basta: 21-25.
Nel secondo set, Alseno va più in difficoltà: la squadra di Mazzola è molto efficace nel contenere gli attacchi locali per poi punire in rigiocata. Bonini inserisce Vairani per Tosi poi chiude il cambio, ma Gossolengo viaggia sul velluto, scappando sul 6-19. Dentro Chini per Sesenna in posto due, anche se il set è compromesso: 10-25 e 2-0 ospite.
La terza frazione vede Chini opposta e Maruzzi al centro come novità del sestetto di casa, mentre Mazzola non cambia nulla. Chini firma il muro che vale il primo break subito rintuzzato dalle ospiti (2-3). Dentro Gandolfi per Musiari da libero, poi è Dall’Orso a trovare l’ace del 6-4. Scarabelli si incarica della risposta di Gossolengo (8-9), alimentata da Guaschino e Hodzic (8-11). La stessa opposta del Fumara Mio Volley va a segno per l’8-13, ma la Rossetti Market Conad trova la forza per agguantare la parità a quota 14 con l’ace di Dall’Orso. Nel giro davanti, Scarabelli è incontenibile, poi la nuova entrata Molinari firma l’ace del 15-17. La forte schiacciatrice ospite fa la differenza in prima linea (15-20), l’ace di Tosi e il muro di Stanev sono un lampo gialloblù (19-22, time out Mazzola), che diventa un qualcosa di più consistente con un altro ace della stessa schiacciatrice di casa (20-22). Hodzic chiude uno scambio prolungato, poi un fallo di posizione regala 4 match ball alle ospiti, che chiudono al terzo tentativo con Guaschino (22-25).

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:
Federico Bonini (coach Rossetti Market Conad): “Eravamo in una situazione non ottimale non solo per l’indisponibilità di Pieroni ma anche per qualche influenza e acciacco che ha condizionato un po’ la nostra settimana. Contro una squadra forte come Gossolengo abbiamo saputo partire con piglio giusto, sopperendo a tutte le difficoltà e giocando un buon primo set. Il nostro rammarico è per il secondo, dove anziché prendere coraggio e fiducia dopo il parziale precedente siamo ripartiti con fare rinunciatario, non giocando di fatto il parziale. Nel terzo, con anche qualche cambio, siamo tornati in partita, poi qualche imprecisione in momenti importanti non ci ha aiutato. Vorrei fare un plauso a Margot Marchetti per la buona partita disputata; sappiamo che questo periodo è tosto a livello di avversari e non dobbiamo abbatterci, ma andare avanti con convinzione”.

ROSSETTI MARKET CONAD-FUMARA MIOVOLLEY 0-3
(21-25, 10-25, 22-25)
ROSSETTI MARKET CONAD: Marchetti, Stellati 2, Tosi 9, Sesenna 4, Stanev 7, Dall’Orso 5, Musiari (L), Toffanin, Chini 2, Vairani, Maruzzi, Gandolfi (L). N.e.: Pieroni. All.: Bonini
FUMARA MIOVOLLEY: Gemma 3, Cornelli 7, Nedeljkovic 5, Hodzic 13, Scarabelli 10, Guaschino 10, Fizzotti (L), Passerini (L), Ducoli 1 Molinari 1. N.e.: Bianchini, Viola, Galibardi. All.: Mazzola
ARBITRI: Mischi e Crivellente

Nelle foto di Francesca Solari, la Rossetti Market Conad in campo nel derby contro Gossolengo

Ufficio stampa Pallavolo Alsenese
Luca Ziliani