Beach Pro Tour “Elite 16” Torquay: 3° posto per Adrian Carambula e Alex Ranghieri

L’Italia mura gli Stati Uniti e ottiene il terzo posto. Si chiude al terzo posto l’ultimo evento “Elite16” del Beach Pro Tour 2022 a Torquay (Australia) per Alex Ranghieri e Adrian Carambula. Altro ottimo risultato, quello ottenuto questa mattina dal ritrovato team azzurro, dopo la seconda posizione conquistata la scorsa settimana al “Challenge” svoltosi sempre a Torquay.

La partita di questa mattina non ha fatto altro che confermare quanto di buono i due atleti azzurri hanno fatto vedere da quando sono nuovamente tornati a far coppia. Dopo aver superato la fase a gironi in testa alla Pool D (3 vittorie su 3 partite) infatti, Carambula/Ranghieri hanno prima superato i norvegesi Berntsen/Mol H. nei quarti di finale, per poi dover cedere ai padroni di casa Hodges/Schubert nella gara valevole l’accesso in finale. Nonostante la sconfitta contro gli australiani, la coppia azzurra si è prontamente ritrovata nella finale per il 3/4° posto di questa mattina contro gli statunitensi Lotman/Evans, superati 2-0 (21-15, 21-16). Partita vinta con spirito di squadra, qualità e mentalità.
LA CRONACA – Un sostanziale equilibrio ha caratterizzato l’inizio del primo set con i due team fermi sul 8-8. Gli americani hanno tentato la fuga (9-12), ma la squadra azzurra è stata brava a rimanere a contatto e fissare il punteggio di nuovo in parità sul 13-13, grazie ad uno straripante muro di Alex Ranghieri. Atleta friulano, mattatore del match (8 muri totali), ha poi aperto nuovamente gli alettoni andando a murare per due volte consecutive gli attacchi dei rivali, trovando così il break sul 16-13. Vantaggio che gli italiani hanno poi ben amministrato, riuscendo così a chiudere il primo set 21-15.
Un momentaneo equilibrio ha contraddistinto anche l’inizio della seconda frazione di gioco (10-10). La grande esperienza e la grande personalità dei due atleti azzurri hanno cominciato però a prendere il sopravvento sul team USA. Dal 12-10 a favore infatti, Carambula/Ranghieri non hanno mollato la presa sugli avversari e grazie a delle ottime combinazioni si sono portati sul 20-16. Un ace finale di Alex Ranghieri ha poi chiuso il match (21-16). Secondo e importante podio consecutivo dunque per il team italiano nel circuito internazionale del BPT 2022.

Fipav