BM> Galatina incerottata e Taviano non le concede scampo

Un Olimpia Sbv con un organico infiacchito dai postumi influenzali di alcuni atleti, si presenta al Pala Ingrosso con tre under 19 a completamento della rosa, per un derby che subito si palesa in salita.
Lo schieramento per i padroni di casa è quello consolidato con la diagonale Cuti-Persichino, al centro Serra e Carcagnì, ad offendere da posto quattro Lotito e Maiorana e il libero Sciurti a presidio della difesa.
Mister Monaco schiera una diagonale inedita con Dantoni-De Lorentis, sposta Zanette in posto quattro in opposizione a Pacelli, De Micheli e Rossetti al centro ed Apollonio libero.
Il primo set è infarcito di errori al servizio, 5 dei padroni di casa e 4 degli ospiti, con i galatinesi contratti e fallosi che accusano subito un -6, tanto da indurre mister Monaco a richiedere la sospensione sull’11-5 .
La reazione del Galatina produce un piccolo ravvicinamento con De Lorentis e De Micheli (19-15), ma Lotito e Maiorana fanno valere classe ed esperienza conquistando il set (25-18).
Nel secondo set la reazione dell’Olimpia Sbv è immediata. Il fondamentale del muro che sporca numerose conclusioni avversarie consente a Dantoni di distribuire con più tranquillità, aprendo dei break interessanti (4-7, 7-11, 8-15) con un ace messo a segno dallo stesso palleggiatore.
Poi la luce si spegne in casa Olimpia Sbv.
La ricezione crolla attestandosi su percentuali insufficienti (27% positività), Serra dà la carica, Maiorana sfodera il suo “mani e fuori” con colpi ritardati e la Pag Taviano s’invola mettendo a segno un break da brivido di +10, per un 18-16 traumatizzante.
Mister Monaco inserisce D’Alba al posto di Dantoni, costretto in questo frangente a servire i suoi con schemi forzati, arrivando a pareggiare il punteggio 20-20. La P1 dei padroni di casa però diventa letale per i galatinesi. Cuti mette in ambasce la ricezione ospite con due ace taglia gambe (24-20), un doppio Pacelli riapre uno spiraglio (24-22) di riaggancio, poi l’errore al servizio di De Matteis, subentrato a Rossetti, chiude anche la seconda frazione (25-22) per il 2-0 a favore della Pag.
Il terzo set è un testa a testa senza strappi importanti tra le due squadre (4-5,10-11,17-17) fino al vantaggio (20-19) messo a segno da Maiorana: poi un doppio errore degli ospiti ed un delizioso pallonetto di Lotito in posto 6 fissa il punteggio per la squadra di mister Marte sul 23-21.
L’impennata di un doppio De Lorentis(24-23) concede qualche flebile speranza agli ospiti; mister Marte congela con il time out la risalita, poi l’ottimo Carcagnì chiude la gara con un primo tempo che s’insacca tra muro e rete avversaria. La vittoria piena è della Pag Taviano.
TABELLINO
PAG VOLLEY TAVIANO-OLIMPIA SBV GALATINA (25-18,25-22,25-23)

Taviano: Berardi, Cuti 3, Sciurti (L), Amato, Marsella, Lotito 10, Carcagnì 10, Maiorana 7, Persichino 9 , Serra 10,Culiersi, Bleve(L)
All.Marte Alessandro Vice Corciulo Gianluca
Errori in battuta 9 Ricez.( + 65%,perf. 61%) Muri eff. 5 Muri subiti 5
Galatina : Apollonio (L), Perrone, Carrozzini, Rossetti 3, D’Alba 1, Dantoni 1, Pacelli 3,Zanette 5, De Micheli 7 ,De Matteis, De Lorentis 20
All. Monaco Domenico Vice Montinari Manuela
Errori in battuta 13 Ricez.( + 42%,perf. 28%) Muri eff. 5 Muri subiti 5

Piero de Lorentis
Area Comunicazione Olimpia Sbv Galatina