A2F> Brescia da urlo: sotto 2-0 fuori casa, ribalta Busto Arsizio e si prende i due punti!

Nel pomeriggio, Trento conferma la vetta superando Olbia, Sassuolo aggancia le cocche al terzo posto grazie allo 0-3 a Cremona

Doveva essere il big match di giornata e si è dimostrato tale lo scontro tra Busto Arsizio e Brescia, che si sono affrontate senza risparmiarsi fino al tie-break, dove le giallonere hanno avuto la meglio, prendendosi in solitara la seconda posizione. Non può che gioire di questo risultato anche Trento, che conquistando i tre punti contro Olbia aumenta il proprio vantaggio sulle inseguitrici (+3). Nel pomeriggio successo anche per Sassuolo, che espugna il PalaRadi superando Cremona e aggancia le cocche al terzo posto.

GIRONE A
La terza giornata del girone di ritorno regala all’Itas Trentino il terzo successo consecutivo contro le tre formazioni che all’andata le avevano invece inflitto un k.o.: Brescia, Albese e Olbia. Al Sanbàpolis l’anticipo del quattordicesimo turno di Regular Season sorride al sestetto di Saja che in tre rapidi set risolve la pratica Volley Hermaea Olbia, non consentendo in nessuna frazione alle isolane di raggiungere quota venti punti. Il decimo successo nelle ultime undici partite giocate permette a Bonelli e compagne di blindare la testa della classifica del Girone A di Serie A2, raggiungendo quota 33 punti in classifica. Premio di MVP della sfida assegnato a Francesca Michieletto, top scorer nella metà campo trentina con 12 punti personali, il 70% in ricezione e il 39% in attacco. Ottime anche le prestazioni in seconda linea di Parlangeli (77% in ricezione e tante difese spettacolari), al centro della rete di Moretto (2 muri, 2 ace e il 50% a rete) e in posto 4 di Mason (88% in ricezione e 39% in prima linea), mentre all’Hermaea non bastano i 12 punti a testa firmati dalle laterali Miilen e Bulaich. Seconda sconfitta in meno di tre giorni per la formazione di coach Guadalupi, dopo la sconfitta di Coppa Italia contro Talmassons. “Proseguiamo il nostro percorso nel migliore dei modi, con un’altra vittoria casalinga giunta al termine di una gara in cui siamo riusciti ad aggredire molto bene Olbia con il nostro servizio – ha spiegato a fine gara l’allenatore Stefano Saja –; siamo stati bravi a gestire la partita al meglio senza commettere particolari sbavature in tutti e tre i set. Ora ci concentriamo sulla Coppa Italia che per noi rappresenta un altro obiettivo importante in cui ci teniamo a ben figurare: sarà la prima gara della stagione da dentro o fuori e dunque sarà certamente un test significativo”. “Oggi si è vista una buona partenza e un discreto atteggiamento – commenta coach Dino Guadalupi – quando è salito il loro livello, però, ci siamo smarriti in termini di intensità.Trento è la miglior squadra del girone in battuta, per cui soffrendo in ricezione abbiamo faticato a trovare ritmo nel cambio palla. La partita è andata a fiammate, e va sottolineato come le avversarie non abbiano mai mollato anche in situazioni di ampio vantaggio. Faccio i miei complimenti a Trento, che anche oggi ha dimostrato di essere squadra in fiducia e dotata di grandi qualità”.

La BSC Materials Sassuolo espugna il PalaRadi in tre periodi superando senza troppe difficoltà la D&A Esperia Cremona. L’impeto cremonese si esaurisce a cavallo tra secondo e terzo set, quando le tigri si procurano le opportunità per pareggiare il computo dei parziali, salvo poi lasciare campo alle ragazze di coach Maurizio Venco. Le ospiti si distinguono in attacco, con 44 punti ed il 42% di efficienza. Top scorer Aurora Pistolesi, nominata MVP di serata, con 15 punti, seguita da Martinez con 13 – ottimo l’esordio in campionato – e Busolini con 11. La ricezione risulta al 50% per entrambe le squadre, con i liberi Zampedri e Pelloni che superano il 50% di positiva. Cremona gioca con entrambi i palleggi a fasi alterne, Rossini chiude con 9 punti, Liis Kullerkann con 8 e la sorella Kadi con 7. Il commento di Cristina Coppi, schiacciatrice D&A: “Avremmo potuto sicuramente fare di più, il risultato da ragione a loro, un 3-0. È una squadra che sapevamo avesse un gioco molto veloce, forse il più veloce del campionato e sapevamo a quali difficoltà saremmo andate incontro. Ci manca ancora un po’ di precisione a livello di gruppo e un po’ di mordente, magari in situazioni che possono volgere a nostro favore invece che alle avversarie. La gara con Olbia di mercoledì sarà sicuramente occasione per il nostro riscatto di oggi, azzeriamo subito il tutto e ripartiamo”. Così Federica Busolini, schiacciatrice di Sassuolo: “Alla fine è stata una partita complicata anche per noi, il risultato non rispecchia a pieno la partita giocata. Esperia è stato un avversario ostico, punto a punto per lunghi tratti, difendono tanto e ci hanno dato del filo da torcere. Nel complesso è stata una partita molto difficile”.

Serve il tie-break per decidere la super sfida del PalaBorsani, tra la Futura Giovani Busto Arsizio e la Valsabbina Millenium Brescia, che trionfa per 2-3 alla fine di una lunghissima battaglia. Davanti agli oltre 700 presenti, la squadra di Amadio gioca una gara completamente diversa da quella dell’andata ed entra in campo approcciando la partita in maniera perfetta tanto da inchiodare le ospiti per ben due set con un doppio vantaggio che sembra indirizzare la gara. Dopo lo splendido inizio e due set di vantaggio, di cui il secondo conquistato con una incredibile rimonta da -7, le padrone di casa non riescono però ad arginare il ritorno di Brescia, che in un sol colpo mette da parte tutte le difficoltà emerse a cavallo del nuovo anno, con le sconfitte di Trento e Sassuolo. Le leonesse ripartono con furia nel terzo set e riescono a pareggiare i conti ai vantaggi della quarta frazione. Storia a sé il tie-break in cui è punto a punto fino all’11 pari, poi si spegne la lampadina e le ragazze di coach Beltrami con tre chance a disposizione si concedono il lusso di chiudere proprio alla terza e ultima, per 13-15. Dunque è prima sconfitta stagionale tra le mura di casa per le cocche che racimolano comunque un punto e restano in scia in classifica. MVP dell’incontro una fastastica Boldini, che trascina le compagne alla vittoria portando ben 5 giocatrici in doppia cifra: la solita Obossa (20 punti), Cvetnic (15), Pamio (13), Torcolacci (12 con 4 muri) e Consoli (11). Non bastano alle cocche i 26 punti di Zanette e la buona prova di Arciprete che chiude a quota 17 incidendo più volte nei momenti delicati della sfida. Proprio l’opposto Zanette: “Fa male perdere in questo modo soprattutto dopo aver dominato per due set però questo non ci deve destabilizzare. Rispetto all’andata è un buon punto di partenza perché ci fa capire che stiamo lavorando bene in palestra nonostante questi ritmi frenetici di gennaio tra campionato e coppa. Sono davvero contenta di questa squadra, anche chi è entrato ha sempre aiutato l’altro, è stata una bella squadra in tutto e per tutto in tutti i suoi elementi. Questo è un campionato di alto livello, non si deve mai mollare e sottovalutare nessuno. Avevamo tanta voglia di riscattare l’andata e questo ci ha dato forza”. Così l’MVP Jennifer Boldini: “Venivamo da un periodo non bello per noi, abbiamo passato una settimana dura e la vittoria è stata del gruppo. È veramente una vittoria di tutti, cerco sempre di aiutare la squadra e quando il team vince non posso che essere felice. Sono fiera e orgogliosa di ciò che stiamo facendo. Ci serviva questa vittoria e avevamo molta voglia di farlo. Sono sfinita ma davvero contenta. Loro hanno giocato una grandissima pallavolo poi i dettagli hanno fatto la differenza”.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 sono disponibili in simulcast su Youtube di Volleyball World e in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

SERIE A2
3° GIORNATA DI RITORNO
GIRONE A
Sabato 14 gennaio ore 17.00
Itas Trentino – Volley Hermaea Olbia 3-0 (25-19 25-16 25-19)
Sabato 14 gennaio ore 17.30
D&a Esperia Cremona – Bsc Materials Sassuolo 0-3 (17-25 23-25 15-25)
Sabato 14 gennaio ore 20.30
Futura Giovani Busto Arsizio – Valsabbina Millenium Brescia 2-3 (25-19 26-24 18-25 24-26 13-15)
Domenica 15 gennaio ore 17.00
Tecnoteam Albese Volley Como – Lpm Bam Mondovi’ Arbitri: Scotti-Giorgianni
Emilbronzo 2000 Montale – Chromavis Eco Db Offanengo Arbitri: Kronaj-Pernpruner
Orocash Lecco – Club Italia Arbitri: Papapietro-Mesiano

GIRONE B
Domenica 15 gennaio ore 17.00
Anthea Vicenza Volley – Omag-Mt San Giovanni In M.No Arbitri: Lentini-Cavicchi
Itas Ceccarelli Martignacco – Ipag S.Lle Ramonda Montecchio Arbitri: Clemente-Nava
3m Pallavolo Perugia – Volley Soverato Arbitri: Testa-Lorenzin
Assitec Volleyball Sant’Elia – Desi Shipping Akademia Messina Arbitri: Polenta-Adamo
Roma Volley Club – Seap-Sigel Marsala Arbitri: Morgillo-Stellato
Riposa: Cda Talmassons

I TABELLINI
ITAS TRENTINO – VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-0 (25-19 25-16 25-19) – ITAS TRENTINO: Mason 11, Moretto 9, Dehoog 10, Michieletto 12, Fondriest 6, Bonelli 4, Parlangeli (L), Meli. Non entrate: Bisio, Serafini, Joly, Stocco, Michieletto, Libardi (L). All. Saja. VOLLEY HERMAEA OLBIA: Miilen 12, Taje’ 1, Bridi 2, Bulaich Simian 12, Gannar 5, Schiro’ 4, Barbagallo (L), Messaggi 3, Bresciani 1. Non entrate: Fontemaggi, Diagne. All. Guadalupi. ARBITRI: Pasin, Jacobacci. NOTE – Spettatori: 339, Durata set: 26′, 22′, 36′; Tot: 84′. MVP: Michieletto.

Top scorers: Michieletto F. (12) Bulaich Simian D. (12) Miilen K. (12)
Top servers: Moretto G. (2) Gannar I. (1) Miilen K. (1)

D&A ESPERIA CREMONA – BSC MATERIALS SASSUOLO 0-3 (17-25 23-25 15-25) – D&A ESPERIA CREMONA: Buffo 1, Kullerkann 8, Kullerkann 7, Rossini 9, Ferrarini 5, Mennecozzi 1, Zampedri (L), Coppi 2, Balconati 1, Landucci 1, Piovesan. Non entrate: Giacomello. All. Magri. BSC MATERIALS SASSUOLO: Scacchetti 3, Pistolesi 15, Civitico 7, Busolini 11, Martinez Vela 13, Manfredini 10, Pelloni (L). Non entrate: Vittorini, Dhimitriadhi, Luna (L), Masciullo, Bondavalli. All. Venco. ARBITRI: Giulietti, Manzoni. NOTE – Durata set: 24′, 27′, 23′; Tot: 74′. MVP: Pistolesi.

Top scorers: Pistolesi A. (15) Martinez Vela P. (13) Busolini F. (11)
Top servers: Martinez Vela P. (3) Scacchetti C. (2) Kullerkann L. (2)
Top blockers: Pistolesi A. (4) Civitico G. (3) Ferrarini S. (2)

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO – VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (25-19 26-24 18-25 24-26 13-15) – FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Member-meneh 15, Botezat 13, Zanette 26, Arciprete 17, Tonello 10, Balboni 3, Mistretta (L), Badalamenti 1, Venco. Non entrate: Fiorio, Pandolfi, Milani, Morandi (L). All. Amadio. VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Cvetnic 15, Torcolacci 12, Obossa 20, Pamio 13, Consoli 11, Boldini 5, Scognamillo (L), Munarini, Orlandi. Non entrate: Ratti, Foresi, Blasi (L), Zorzetto. All. Beltrami. ARBITRI: Marconi, Stancati. NOTE – Durata set: 23′, 30′, 27′, 29′, 17′; Tot: 126′. MVP: Boldini.

Top scorers: Zanette E. (26) Obossa J. (20) Arciprete A. (17)
Top servers: Arciprete A. (3) Obossa J. (2) Member-Meneh L. (2)
Top blockers: Torcolacci A. (4) Consoli C. (3) Zanette E. (3)

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Itas Trentino 33 (10 – 4); Valsabbina Millenium Brescia 30 (10 – 4); Futura Giovani Busto Arsizio 29 (10 – 4); Bsc Materials Sassuolo 29 (10 – 4); Lpm Bam Mondovi’ 22 (7 – 6); Volley Hermaea Olbia 19 (7 – 7); D&a Esperia Cremona 18 (5 – 9); Orocash Lecco 15 (5 – 8); Chromavis Eco Db Offanengo 14 (5 – 8); Tecnoteam Albese Volley Como 13 (5 – 8); Emilbronzo 2000 Montale 12 (4 – 9); Club Italia 9 (3 – 10).

GIRONE B
Roma Volley Club 36 (12 – 0); Cda Talmassons 27 (9 – 3); Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 25 (9 – 3); Omag-Mt San Giovanni In M.No 25 (9 – 3); Itas Ceccarelli Martignacco 21 (7 – 5); Volley Soverato 20 (7 – 4); Anthea Vicenza Volley 13 (5 – 7); Desi Shipping Akademia Messina 10 (3 – 9); Seap-Sigel Marsala 9 (3 – 8); Assitec Volleyball Sant’Elia 6 (0 – 12); 3m Pallavolo Perugia 3 (1 – 11).

Lega Femminile