A1F> La Valsabbina Millenium in Loggia da sfoggio di sé

Nel salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia si presenta la nuova Banca Valsabbina Millenium dinnanzi alle più alte cariche istituzionali con due parole che riecheggiano sopra altre: carica e ottimismo.

Dopo le consuete foto di rito, la parola al centro della Loggia la prende il DG Emanuele Catania, il quale ricorda le differenze, obbligate, rispetto alla festa colorata dell’anno passato. Accanto a lui siedono Fabrizio Benzoni, in rappresentanza del Comune di Brescia, e Tiziana Gaglione, Presidente del Comitato Territoriale FIPAV e CONI di Brescia.

Ad intervenire, dopo l’ ingresso di Emanuele Catania, è stato Benzoni, il quale ricorda che i bresciani sono coriacei e sempre pronti a rialzarsi dopo le cadute, mai come quest’ anno particolarmente rilevanti. In più Benzoni si sofferma sulla qualità particolare con cui lavora Millenium, che tratta i propri sponsor come parte integrante della propria grande famiglia. Chiude ringraziando ancora una volta la Società per la grande disponibilità dimostrata nel corso degli anni e del grande impegno profuso, sia a livello di prima squadra, ma soprattutto a livello giovanile.

La parola poi passa a Tiziana Gaglione, che sottolinea quanto la pallavolo sia importante soprattutto a livello sociale, mai come in questo momento. “È proprio dallo sport che si deve ripartire, lo sport che è sforzo, umano e fisico. Un in bocca al lupo per la stagione a venire, la quale spero che vi veda grande protagoniste, nonostante il momento particolare e difficile. FIPAV Brescia sta lavorando nella direzione giusta con un attento riguardo verso le società, specie a quelle giovanili.” Infine, porge un sentito ringraziamento ad Emanuele Catania, il quale rappresenterà Brescia, con tutto il territorio annesso, direttamente nel CdA di Lega.

Il palco viene raggiunto da Roberto Catania, Presidente di Millenium, e da Alberto Pelizzari, consigliere di Banca Valsabbina, title sponsor della società per il terzo anno consecutivo. Prima della loro parola, però, il DG Emanuele Catania tende ancora a sottolineare quanto sia importante riprendere al più presto ad aprire le manifestazioni agli spettatori, seppur in maniera contingentata, e porgendo rilievo al numero elevato di test effettuati dal gruppo squadra, cosa che solo lo sport sta effettuando in maniera così importante.

Parola a Pelizzari, che ricorda in breve la storia della Banca Valsabbina, onorificando le radici bresciana dell’istituto di credito. Legame che è sottolineato anche all’interno della sponsorizzazione con la squadra pallavolistica. Non solo per soldi, quindi, ma anche per la familiarità proprio del clun e della feeling con la dirigenza. Poi, riflette sulla stagione che verrà: “L’ anno sarà impegnativo sotto tutti gli aspetti, ma confidiamo nelle scelte ponderate da parte di tutti, perché sottovalutare lo sport è un grande errore”.

A sorpresa viene chiamata a prendere la parola anche la capitana Tiziana Veglia, in rappresentanza delle giocatrici. “Un grazie al Comune ed a tutte le persone a noi vicine. Grazie, inoltre, ai tanti sponsor che ci sostengono senza mai tirarsi indietro. Infine, un grazie sentito alla società che, ancora una volta, ha risposto tanta fiducia in me”. Breve, ma concisa. Come da sua indole.

Infine, l’intervento conclusivo è quello del Presidente Roberto Catania, il quale ricorda che all’inizio dell’anno si ebbe paura di non poter ricominciare per via del Covid, seppur la voglia non sia mai mancata. In più ricorda quanto sia significativo per una squadra giocare davanti al proprio pubblico, evidenziando quanto siano, però, stringenti le regole imposte al nostro sport oggi. In conclusione ammette quanto sia stato difficile poter riprendere l’attività, ma enfatizzando quanto bene stiano facendo giocatrici e staff in questo primo momento della stagione, a partire dall’ottima prestazione offerta contro la Savino del Bene, seppur con esito negativo sul fronte del risultato. Chiusura con i ringraziamenti di rito: “Un grazie sentito anche al coach, che si conferma ancora al nostro timone, ed alle atlete che si sono sforzate venendoci incontro nel momento del bisogno, seppur a stagione interrotta. Cosa non da poco”. Chiosa di rilievo per l’unione dimostrata dallo staff Millenium nel momento del lockdown, con tutte le atlete, specie a livello giovanile, coese sia a livello sportivo che umano. “Si deve essere un’unica Leonessa. E lo siamo”.

A chiudere i lavori, il DG Catania chiama, ancora una volta inaspettatamente, l’allenatore coach Mazzola alla parola: “Ripensavo a quanto abbiamo sofferto in questo periodo di Covid, ma anche a quanto sia iniziata nella maniera migliore la nostra nuova avventura 20-21, a partire dal match contro Scandicci. Ringrazio, ancora una volta, la famiglia Catania e tutto il direttivo per la fiducia riposta nei miei confronti”.

In conclusione un reminder ai prossimi impegni della squadra, cominciando dagli allenamenti congiunti, rigorosamente a porta chiuse, fino al momento clou: l’inizio del campionato in quel di Trento programmato per il 20 settembre e la prima in casa il 27 settembre.

Ufficio Stampa
La Valsabbina presentata a Palazzo Loggia (foto © Ronzani)

Articoli correlati:

  1. A1F> La Valsabbina Millenium si presenta alla città il 9 settembre in Loggia
  2. A1F> Banca Valsabbina Millenium A1 presentata in Loggia il 12 settembre
  3. A1F> Millenium: Il sogno della A1 prende forma all’ombra della Loggia per la presentazione alla Città
  4. La Valsabbina Millenium a pieno regime verso la pianificazione della prossima stagione
  5. La Banca Valsabbina Millenium al lavoro fra presente e futuro

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002